Live Sicilia

Il tecnico rosanero

Stellone: "Soddisfatto dalla vittoria
Non abbiamo fatto ancora nulla"


Articolo letto 2.308 volte

Il tecnico rosanero al termine del match con il Frosinone.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il primo obiettivo è stato raggiunto e Roberto Stellone, dopo lo spavento iniziale, può festeggiare parzialmente: "Per come è venuta la partita è stata la scelta migliore giocare con la difesa a tre perché volevamo essere più aggressivi e con due esterni più offensivi siamo riusciti a creare molte azioni. Più che il modulo siamo stati bravi nell'approccio perché non era facile reagire ad un gol come quello subito e poi se siamo riusciti di certo è grazie al nostro pubblico che ci ha dato una grossa mano e ci ha permesso di fare questa partita".

Adesso i rosa hanno due risultati su tre a disposizione: "Ogni partita è una storia a sè e non dobbiamo calare la guardia perché a Frosinone non sarà per nulla facile. Oggi stavamo bene e abbiamo corso molto di più, quello che mi è piaciuto è il recupero della palla a metà campo. Non abbiamo concesso nulla nel,e due fasi. Adesso non dobbiamo pensare al risultato perché il Frosinone in casa ha costruito le sue fortune e in un campo come quello loro vorranno ribaltare il risultato ma non dobbiamo pensare a fare questi calcoli".

Sull'apporto di La Gumina e il suo ritorno a Frosinone: "Penso sempre che gli attaccanti che siano due o tre l'importante è che giochino bene e per la squadra. Il gol poi se arriva è meglio perché l'attaccante vive per quello ma l'importante è giocare anche per il resto della squadra. Ritorno a Frosinone? Oggi ho ritrovato tanti amici e sicuramente tornare a Frosinone sarà emozionante per me dove ho vissuto anni importanti".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php