Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Stellone cambia col Frosinone
Occasione per Struna e Nestorovski


Articolo letto 2.914 volte

Il difensore sloveno e l'attaccante macedone potrebbero trovare spazio nella finale d'andata.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il momento atteso da un'intera stagione è finalmente arrivato. Il Palermo si gioca nella finale d'andata playoff, dopo aver fallito l'obiettivo nella regular season, gran parte delle proprie chance di conquistare l'ultimo posto disponibile per la serie A contro il Frosinone di Moreno Longo. Dopo aver superato l'ostacolo rappresentato dal Venezia in semifinale i rosanero tornano dunque al 'Barbera' a distanza di tre giorni stavolta con il fattore campo che favorisce l'avversario che potrà giocare il ritorno allo 'Stirpe'. Ecco perchè la sfida di questa sera (diretta LiveSiciliaSport dalle 20.10) risulterà decisiva per immettere nei migliori binari possibili la sfida in programma sabato prossimo in Ciociaria.

Qui Palermo. Stellone alla vigilia del match ha parlato di 180' complessivi da affrontare con intelligenza ma allo stesso tempo con un approccio diverso, maggiormente aggressivo, rispetto a quello adottato contro il Venezia. Ecco che il tecnico romano potrebbe pensare a qualche correttivo al suo 4-3-1-2 da schierare contro il suo recente passato (Stellone ha infatti guidato il Frosinone dalla Lega Pro fino alla serie A, ndr). In difesa innanzitutto potrebbe rivedersi Struna in pole dopo l'acciacco alla caviglia patito da Bellusci durante il match di domenica. Lo sloveno troverebbe posto accanto a Rajkovic con Rispoli ed Aleesami confermati come terzini. A centrocampo nessun dubbio sull'impiego di Jajalo con Murawski e sopratutto Fiordilino, con il palermitano salito nelle gerarchie rispetto ad uno Gnahorè in ombra.

Sulla trequarti Coronado libero di svariare alle spalle della coppia d'attacco che sarà composta da La Gumina e, con molta probabilità, da Nestorovski. Il macedone dopo gli appena dieci minuti fra i due match con il Venezia ha voglia di tornare decisivo e la lunga sosta potrebbe avergli giovato, Trajkovski e Moreo pronti a far coppia con il macedone oppure subentrare durante il match.

Qui Frosinone. Per Longo dopo la doppia sfida con il Cittadella sarà ancora 3-5-2 con Ciofani, Terranova e Krajnc in difesa davanti al portiere Vigorito. A centrocampo il marcatore dell'ultimo match Gori in regia con Chibsah e Soddimo ai lati mentre Crivello e Matarese con compiti di spinta sull'esterno. In attacco, vista l'assenza di bomber Ciofani, giocheranno come di consueto Dionisi e Ciano con l'ex Trapani Citro pronto a subentrare.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PALERMO (4-3-1-2): Pomini; Rispoli, Struna, Rajkovic, Aleesami; Fiordilino, Jajalo, Murawski; Coronado; Nestorovski, La Gumina. All: Stellone.

FROSINONE (3-5-2): Vigorito; Ciofani, Terranova, Krajnc; Matarese, Chibsah, Gori, Soddimo, Crivello; Dionisi, Ciano. All: Longo.


Arbitro: Daniele Chiffi di Padova.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php