Live Sicilia

calcio - serie c

Rammarico Lucarelli:
"Ci siamo fatti gol da soli"


Articolo letto 1.057 volte

Parla il tecnico etneo dopo la gara persa a Siena.

VOTA
0/5
0 voti

SIENA - Cristiano Lucarelli lascia il campo di Siena con l'amaro in bocca per un risultato bugiardo rispetto a quanto si è visto nella semifinale di andata dei playoff. Queste le dichiarazioni rilasciate dal tecnico del Catania al termine della gara dell'"Artemio Franchi": "Quello che si è visto in campo fa rabbia, non abbiamo subito un tiro in porta. Anche il gol ce lo siamo fatto da soli. Sicuramente ci girano le scatole. Se una squadra viene a Siena in una semifinale playoff e produce così tanto, dovrebbe avere un po' più di concretezza. Dovremmo essere qui a commentare un altro tipo di risultato, ma la prestazione ci lascia buoni motivi per credere che, se abbiamo messo in difficoltà il Siena in casa sua, possiamo farlo anche in casa nostra. È anche vero che loro di rimessa potranno metterci in difficoltà".

Ci si gioca tanto soprattutto sulla gestione delle energie, con tante gare da disputare in pochi giorni. E anche Lucarelli ammette di aver provato proprio a ruotare i propri giocatori, anche in vista della gara di ritorno in programma in Sicilia domenica prossima: "Anche noi abbiamo giocatori un po' avanti con l'età, ai quali non posso chiedere di fare tre partite in sette giorni. Ai miei ho chiesto sincerità e lealtà in merito alle condizioni fisiche, dovevo schierare i giocatori più freschi e l'ho fatto, fatta eccezione per Lodi che avrei schierato titolare anche oggi, ma veniva dal matrimonio e quindi non si è allenato bene in settimana. C'è di buono che lo avremo fresco per la gara di ritorno e questo ci dà una buona soluzione".

Lucarelli torna anche sull'atteggiamento avuto dalla sua squadra in campo. Il Catania ha provato a fare la partita e ha sbagliato diverse palle gol, alcune delle quali non difficili da ribadire in rete. Tuttavia, il risultato parla di una sconfitta e di conseguenza di una rimonta da tentare: "Noi siamo venuti a fare la partita come a Salò, per prenderci un vantaggio in vista della gara di ritorno. Però di partite ne abbiamo viste tante. Carlo Mazzone diceva sempre che in alcune partite conta l'essenza del calcio, ovvero fare gol e non subirlo. Noi in questa equazione oggi non siamo stati bravi, però al di là dell'errore sul gol ai ragazzi viene difficile rimproverare qualcosa, se non un po' di concretezza. Dovevamo essere meno precipitosi sotto porta".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php