Live Sicilia

calcio - serie c

Catania al lavoro per i playoff
Lucarelli: " Ho sensazioni positive"


Articolo letto 1.488 volte

Rossoazzurri in attesa del loro avversario, ma già pronti per tornare in campo.


CATANIA - Il conto alla rovescia è praticamente iniziato. A breve il Catania conoscerà il nome del suo primo avversario sulla strada che porta in serie B. Dopo i turni preliminari attualmente in corso, i rossazzurri debutteranno nei play-off promozione tra poco più di una settimana, accedendo agli spareggi direttamente dai quarti di finale grazie al piazzamento d’onore ottenuto al termine della regular season. Solo a conclusione degli ottavi di finale, infatti, la squadra etnea conoscerà la formazione da affrontare con gara d’andata in trasferta mercoledì 30 maggio prossimo e ritorno al “Massimino” domenica 3 giugno. Intanto mister Lucarelli sta preparando al meglio i suoi calciatori nella quiete “apparente” di Torre del Grifo. La posta in palio è altissima ed il Catania dovrà farsi trovare pronto a prescindere da quale avversario gli toccherà affrontare. Da qualche giorno, nel Centro Sportivo di Torre del Grifo, sono arrivati i due mental coach che, dopo la recente esperienza vincente al Livorno, sono stati contattati dalla dirigenza rossazzurra per “mentalizzare” una squadra che, comunque, dovrebbe già essere ampiamente dotata di grande esperienza e giusta mentalità vincente.

Nell’attesa del momento clou di questa estenuante stagione, il tecnico Lucarelli ha incontrato i giornalisti in sala stampa: “Ho sensazioni positive –ha esordito con tono deciso l’allenatore del Catania- ed in questi giorni abbiamo avuto la possibilità di scaricare la tensione e di ricaricare le batterie. Ci stiano preparando al meglio sia dal punto di vista fisico che mentale. Nutro una grandissima fiducia nei miei ragazzi e sono certo che disputeremo dei playoff all’altezza delle aspettative. Dovrò valutare attentamente le condizioni di ogni singolo calciatore a disposizione e fare poi le scelte più opportune. Per esempio Rizzo ha trovato quella condizione che inizialmente non aveva. Ai playoff non dobbiamo fare nessun calcolo indipendentemente dal fatto che giocheremo prima in trasferta e successivamente in casa. E’ sbagliato fare calcoli: dobbiamo fare di tutto per imporci sull’avversario. I mental coach arrivati a Torre del Grifo sono professionisti ben conosciuti ed apprezzati nell’ambiente. Analizzando con loro il nostro cammino in campionato sono emerse alcune cose su cui lavorare dal punto di vista mentale. La squadra si fida di loro".

"Con la speranza di arrivare sino in fondo agli spareggi - prosegue Lucarelli nel suo intervento in sala stampa - , dovremo disputare 5 partite in 17 giorni, profondendo sempre il massimo impegno a prescindere da chi scenderà in campo di volta in volta. Tutti saranno utili alla causa del Catania. Curiale è stato un valore aggiunto in fase offensiva ma, purtroppo, è l’unico giocatore che non è riuscito a lavorare con il resto del gruppo in quest’ultimo periodo. Speriamo di recuperarlo in tempo altrimenti dovrò optare per altre soluzioni. Puntiamo alla promozione in serie B, indipendentemente dagli avversari che troveremo sulla nostra strada. Rispettiamo tutti ma non abbiamo paura di nessuno”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php