Live Sicilia

Calcio - Serie B

Palermo, le mosse verso il Cesena
Squadra che vince non si cambia


Articolo letto 2.179 volte

Nel 4-4-2 del tecnico romano l'unica novità prevista è il rientro di Jajalo in cabina di regia.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Squadra che vince non si cambia. Sembra essere questo l'imperativo di Roberto Stellone alla vigilia della sfida fondamentale per il Palermo contro il Cesena. C'è un solo risultato a disposizione, la vittoria, oltre alla speranza di un passo falso del Frosinone. Una combinazione che riporterebbe i rosanero al secondo posto a novanta minuti dalla fine della regular season. In questa settimana Stellone ha avuto modo di approfondire quelle che sono le nozioni relative al suo modulo cardine, il 4-4-2. Non ci si scosta da questo schieramento neanche contro il Cesena, a maggior ragione dopo la vittoria a Terni.

Rispetto alla formazione che ha affrontato la Ternana, però, ci sarà almeno una novità e riguarda il centrocampo. Rientrerà dal primo minuto, infatti, Mato Jajalo. Il bosniaco riprenderà le chiavi della linea mediana e al suo fianco dovrebbe trovare Ivaylo Chochev, favorito per una maglia da titolare su Murawski. Per il resto sarà formazione confermata in blocco, uguale a quella del Liberati.

Tra i pali ci sarà Pomini, difesa a quattro con Rajkovic e Dawidowicz centrali (occhio sempre a Szyminski), e Rispoli e Aleesami esterni. Quest'ultimi due sono a caccia del riscatto dopo un ultimo periodo sottotono. Più avanti, sugli esterni di centrocampo, ci saranno Rolando e Coronado, ancora una volta proposto in un ruolo "inedito" per le sue caratteristiche. In avanti non si toccano Moreo e La Gumina vista l'intesa mostrata contro la Ternana.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php