Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Due rigori e La Gumina
Palermo, tris all'Avellino


Articolo letto 11.635 volte

Coronado la sblocca dal dischetto dopo pochi minuti, ad inizio ripresa arriva il gol di La Gumina ed un altro rigore realizzato da Trajkovski.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un successo atteso, necessario, fortemente voluto. Il Palermo torna al successo dopo due settimane cariche di tensione con i tre punti che non sono arrivati contro Pescara, Cremonese e Cittadella ed una classifica che si faceva sempre più corta. Al ‘Barbera’ gli uomini di Tedino stavolta però entrano in campo con l’atteggiamento giusto contro l’Avellino di Foscarini e si portano a casa un secco 3-0 che rilancia le ambizioni di promozione diretta dei siciliani in questo finale di stagione che vede i rosanero in piena lotta con Frosinone, che è atteso lunedì dal big match con l’Empoli, e dal Parma che non molla e resta agganciata a quota 63. Coronado e compagni dunque risalgono momentaneamente al secondo posto in coabitazione con i ducali e si preparano alla doppia sfida che li attende con Venezia e Bari che a questo punto diventano cruciali per comprendere che finale di stagione sarà.

CORONADO DAL DISCHETTO I rosa partono forte e dopo appena otto minuti dall’inizio sono già avanti nel punteggio. Da un calcio d’angolo Rispoli viene trattenuto vistosamente da un avversario e così l’arbitro Giua decide per il penalty in favore dei rosanero. Sul dischetto si presenta Igor Coronado che con freddezza sceglie la conclusione centrale con Lezzerini che intuisce ma non può bloccare il tiro del brasiliano che sigla il suo terzo gol consecutivo al ‘Barbera’ dopo Pescara e Cremonese. Dopo il vantaggio i padroni di casa però non mordono più e attendono l’avversario che si rende pericoloso con Molina e sopratutto Morero, quest’ultimo ha addirittura una doppia occasione al tiro senza trovare la porta di Pomini. La porta rosanero per poco non la trova Ardemagni con una deviazione di testa che anticipa Pomini con Rajkovic bravo a spazzare sulla linea il pallone che si stava depositando in rete. Si va dunque negli spogliatoio con i padroni di casa in vantaggio.


SUBITO LA GUMINA Tornati in campo Tedino è costretto a cambiare Bellusci, infortunatosi nel finale della prima frazione, con Accardi. La prima occasione dei rosa coincide con il raddoppio: Trajkovski serve in verticale per La Gumina che segue il passaggio del macedone e si fa trovare pronto alla conclusione potente di destro dal limite dell’area che fulmina Lezzerini e fa esplodere di gioia il pubblico del ‘Barbera’ che può festeggiare il suo bomber che raggiunge quota cinque gol in stagione.

TRAJKOVSKI TRIS Per Tedino nel frattempo l’infermeria non accenna a svuotarsi e Murawski si unisce alla già folta schiera di presenti con un infortunio che preoccupa al ginocchio (al suo posto Fiordilino terzo palermitano contemporaneamente in campo, ndr). La festa rosanero di oggi viene completata poco dopo da un altro rigore stavolta conquistato da La Gumina e che Trajkovski trasforma per il 3-0.

IL TABELLINO

PALERMO-AVELLINO 3-0

Marcatori: Coronado 8' rig, La Gumina 47', Trajkovski 72' rig.

PALERMO: 22 Pomini: 2 Bellusci (Accardi 46'), 6 Struna, 5 Rajkovic (Fiore 87'); 3 Rispoli (cap.), 35 Murawski (Fiordilino 68'), 18 Chochev, 10 Coronado, 19 Aleesami; 7 Trajkovski, 20 La Gumina. A disp: 1 Maniero, 12 Posavec, 9 Moreo, 14 Rolando, 15 Paula Da Silva,, 26 Santoro, 32 Ingegneri. All: Bruno Tedino.

AVELLINO: 22 Lezzerini, 27 Laverone (Asencio 61'), 15 Ngawa, 16 Morero, 3 Marchizza; 23 De Risio, 11 Gavazzi, 14 Di Tacchio; 17 Molina, 9 Ardemagni (Wilmots 87'), 7 Vajushi (Cabezas 74'). A disp: 1 Radu, 20 Casadei, 4 Moretti, 5 Kresic, 6 Migliorini, 21 Morosini. All: Claudio Foscarini.

ARBITRO: Antonio Giua (Olbia).

NOTE - Ammoniti: Molina 51', Coronado 70', De Risio 76'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php