Live Sicilia

pallanuoto - serie a2

Muri Antichi, missione compiuta
L'Arechi Salerno si arrende


Articolo letto 558 volte

Gli etnei vincono una gara fondamentale per la corsa alla salvezza.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Si potrebbe chiamare la vittoria della maturità da parte della Famila che prosegue il suo buon momento, dopo il pareggio ottenuto a Pescara prima della sosta. Oggi è arrivata una bella vittoria casalinga contro l'Arechi Salerno con il punteggio di 13-10. Alla vigilia si era predicato concentrazione e calma e così i ragazzi di coach Puliafito hanno interpretato a dovere un match dal peso specifico enorme, già a partire dall'approccio alla gara che vede i Muri avanti 3 a 0, grazie alle reti di Calarco e alla doppietta di Fellner, molto ispirato quest'oggi. Nel secondo tempo Aiello subisce subito fallo al centro, su rigore trasforma Fellner. Lobov tiene in partita i suoi, Fellner colpisce ancora dalla distanza e Paratore su assist di Scebba porta i Muri sul +3.

Il terzo parziale è quello decisivo. Paratore con l'uomo in più realizza il 7-3, Pasca accorcia, ma arriva un altro rigore, stavolta per fallo su Zovko: glaciale Fellner per l'8-4. È il momento dei più giovani: Aiello dalla distanza e Nicolosi su perfetto assist di Leonardi portano la Famila sul 10-5. Nel quarto e ultimo parziale Arechi ricuce fino al -2, forse per un calo mentale da parte della Famila che mette comunque al sicuro i tre punti grazie al bellissimo gol in “no look” di Belfiore e ai due gol con l'uomo in più di Zovko.

“Per tre tempi abbiamo disputato una grande partita – dichiara coach Puliafito – poi un piccolo calo ma alla fine contava solo vincere. La temevo molto questa gara, loro sono una squadra esperta, ma era troppo importante, contro di loro adesso abbiamo gli scontri diretti a favore. Ribadisco che ancora non abbiamo fatto nulla, ci concentriamo già per Bari. Contento per i ragazzi, i nostri giovani stanno crescendo bene”.

“Quando si studia si sa che l'interrogazione andrà bene – chiosa il residente Spinnicchia – e noi abbiamo studiato molto bene. Grande vittoria, adesso l'inerzia è dalla nostra parte, continuando così conquisteremo una bellissima salvezza, che sarebbe un patrimonio per tutti, soprattutto per i nostri giovani che oggi hanno giocato benissimo”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php