Live Sicilia

basket - serie a2

Pasqua di gioia per Trapani
Leonis Roma ko all'overtime


Articolo letto 507 volte

Serve un supplementare ai granata per battere i capitolini e rilanciarsi in classifica.

VOTA
0/5
0 voti

TRAPANI - Vittoria pesantissima ottenuta dalla Lighthouse Trapani, che nel sabato che precede la Pasqua ha la meglio sulla Leonis Roma dopo quarantacinque minuti di basket giocato sul filo della tensione. Serve un tempo supplementare alla formazione allenata da Daniele Parente per avere ragione sui capitolini, i quali hanno avuto la grande occasione di portare a casa la vittoria entro la fine dei tempi regolamentari, ma al tempo stesso non hanno avuto la forza mentale e fisica per riuscire a resistere fino alla fine, avendo comunque la chance anche di strappare il successo sul parquet del PalaConad all'overtime. Invece a vincere sono stati i granata, i quali sono stati inizialmente traditi dalle percentuali al tiro, ma poi si sono fatti trascinare dal proprio capitano Andrea Renzi. Il pivot di Trapani ha messo a segno 31 punti e si è eretto a vero e proprio trascinatore, in una squadra che presenta anche altri quattro giocatori in doppia cifra, ovvero Jefferson, Mollura, Bossi e Ganeto. Si tratta dunque di un successo prezioso in ottica playoff.

Parte bene Trapani soprattutto con Renzi che giganteggia sotto canestro e mette i primi punti, seguito da Perry che metterà il suo unico canestro di serata. Roma si affida al folletto Piazza e soprattutto a Pierich, che con due triple in fila regala il primo vantaggio di serata, rafforzato dal layup di Brkic per il +8 ospite. I granata reagiscono grazie a Ganeto e Mollura, e dopo la bomba del centro capitolino arrivano i punti di Bossi e di Jefferson per impattare a quota 22 alla fine del primo quarto. Altre due triple dell'ex giocatore di Napoli lanciano la Eurobasket, raggiunta nuovamente da Jefferson prima del canestro da sotto di Sims. Poi torna a dominare Renzi, che si alza dalla panchina e realizza tre volte di fila appoggiando al vetro, riportando in vantaggio i suoi. Il parziale Lighthouse di 9-0 porta per intero la firma del capitano, lo interrompe ancora Pierich prima di quattro punti in fila di Deloach. Il giocatore americano approfitta anche di un antisportivo fischiato a Vigliansi per realizzare dalla lunetta i punti che valgono il 42-41 di metà gara.

Al ritorno dagli spogliatoi la Leonis serra le maglie in difesa e soprattutto insiste in attacco su Deloach e Brkic. Arrivano però prima tre triple in fila di un Cesana on fire e capace di portare i suoi sul +8. Parente ferma la partita, Jefferson risponde presente ma Roma spinge forte sull'acceleratore e trova punti da Bonessio e Piazza. Trapani prova a reagire e si affida ancora una volta a Renzi, il quale si fa trovare pronto con layup e jumper in serie. Brkic torna a segnare da fuori, Deloach risponde al pivot trapanese e gli ospiti sono avanti 59-64 all'ultimo break. Sono soprattutto Bossi e Ganeto le anime offensive della Lighthouse in avvio di quarto periodo, quando rispondono alla tripla di Cesana e impattano a quota 67. Ne viene fuori un finale di gara molto equilibrato, Renzi domina da sotto e Bossi spara da fuori, ma Deloach risponde da campione e riporta sotto i suoi, prima del nuovo pareggio firmato da Sims. Roma non molla, Jefferson mette una gran tripla e Ganeto firma il +5 a 48" dalla fine. Gara che sembra finita, ma non è così: Pierich e Deloach per il -1, Jefferson fa 1/2 ai liberi ma ancora Deloach segna allo scadere. È overtime al PalaConad.

Il supplementare inizia con Trapani che si affida ai suoi giocatori più esperti, segnano Renzi e Ganeto ma dall'altra parte Deloach è on fire e firma il -1. La Lighthouse riesce a condurre sempre il punteggio, stavolta Jefferson è chirurgico in lunetta, anche se dopo i punti di Sims e Deloach per il pareggio l'americano fa un altro 1/2 dalla linea della carità. La Leonis ha la palla per vincere, ma Brkic stavolta sbaglia. Vince Trapani, e Daniele Parente analizza così la gara: "È stata la partita difficile che ci aspettavamo visto che entrambe le squadre lottavano per i propri obiettivi. Tanti errori, sia in attacco che in difesa, e nel finale siamo stati bravi a conquistare i 2 punti nonostante si poteva vincere anche prima. Sono contento della prova di Renzi, non soltanto in attacco ma anche per la prova in difesa. Oggi potevano vincere entrambe le squadra ed i dettagli hanno fatto la differenza. Perry non sta bene, non si è allenato in settimana ed ha fatto il massimo, deve restare sereno perché è un giocatore troppo importante per noi"

TABELLINO

LIGHTHOUSE TRAPANI - LEONIS ROMA 90-89 (22-22, 42-41, 59-64, 83-83)

TRAPANI - Jefferson 14, Bossi 14, Renzi 31, Testa, Fontana n.e., Guaiana n.e., Ganeto 13, Mollura 13, Viglianisi 3, Perry 2, Simic.

ROMA - Deloach 24, Casale, Fanti, Cesana 12, Sims 14, Bonessio 2, Piazza 7, Venuto, Brkic 17, Pierich 13.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php