Live Sicilia

pallanuoto - serie a2

Catania, salvezza più vicina
Gli etnei piegano Bogliasco


Articolo letto 354 volte

La squadra di Dato si impone di misura con rete decisiva nell'ultimo parziale.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - 
Un grande goleador non è tale solo in virtù del numero di reti accumulate al termine di ogni stagione. A volte per esserlo è una questione di pochi secondi, di attimi sospesi nell’incertezza di una giocata decisiva. Di un gol che può farti gioire o può farti disperare. La Seleco Nuoto Catania è ancora in piena lotta per raggiungere una tranquilla salvezza al termine della stagione, evitando il fastidio dei play-out. Un obiettivo che sarà ostico raggiungere ma che oggi è poco più vicino dopo la prima vittoria esterna di questo campionato, firmata Giorgio Torrisi autore del 8-7 finale con 30 secondi sul cronometro ancora da giocare. Una rete decisiva appunto, la firma del bomber vero. Il sigillo al termine di una prestazione corale che ha messo in evidenza una squadra in forma e convinta di sé fin dai primi istanti di gioco.


Gli etnei sono infatti andati velocemente sul 3-0 con le reti di Danilovic, Kacar e Privitera, subendo la prima rete solo allo scadere del primo quarto. I liguri hanno reagito nei parziali centrali accorciando prima le distanze e poi effettuando il sorpasso nel terzo periodo sul 7-6. La rete di Kovacic ha ristabilito la parità prima dell’ultimo combattuto quarto, deciso solo nel finale dall’unica rete di Torrisi. Pienamente soddisfatto il tecnico Giuseppe Dato, specialmente dalla continuità dimostrata nell’arco di tutto l’incontro: “Non è la prima volta che giochiamo delle buone partite in trasferta, spesso decise negli istanti conclusivi. Questa volta ci è andata bene. Sicuramente ho visto una prestazione superiore, in special modo perché i giocatori sapevano cosa fare e lo hanno fatto bene. Le giocate decisive sono importanti ma non ci sarebbero senza una organizzazione e una qualità che oggi è stata evidente. Abbiamo fatto un passo avanti nella presa di consapevolezza dei nostri mezzi. Mentalmente questa vittoria è importante perché nonostante i risultati dagli altri campi ci permettono di uscire dalla zona play-out, 2-3 punti sono troppo pochi per non continuare su questo solco. Siamo un gruppo eterogeneo e forse ci abbiamo messo del tempo per far scattare la molla. Ma siamo uniti attorno ai giocatori di più esperienza, un fattore che spesso conta più dell’aspetto tecnico e di quello tattico”.

TABELLINO 

BOGLIASCO BENE - SELECO NUOTO CATANIA 7-8

BOGLIASCO BENE: Prian, Ferrero, Di Somma, Lanzoni, Brambilla Di Civesio, Guidaldi, Gambacorta 2, Monari, Cimarosti 1, Fracas 3, Puccio, Sadovyy 1, Di Donna. All. Bettini

SELECO NUOTO CATANIA: Jurisic, Lucas, Torrisi, La Rosa 1, Sparacino, Catania, Torrisi 1, Danilovic 3, Kacar 1, Privitera 1, Divkovic, Kovacic 1, Graziano. All. Dato

Arbitri: Navarra e Scappini

Parziali 1-3, 3-2, 3-2, 0-1 

Espulsi per proteste Guidaldi (B) e l'allenatore del Bogliasco Bettini nel quarto tempo. Usciti per limite di falli Sparacino (C) nel terzo tempo, Privitera (C), Kovacic (C) e Brambilla (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco Bene 3/12; Seleco Nuoto CT 3/8. Spettatori 200 circa.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php