Live Sicilia

basket femminile - serie a1

Una super Ragusa batte Lucca
La seconda fase è più vicina


Articolo letto 539 volte

Grande prova di Hamby e nuova vittoria contro le campionesse in carica: terzo posto più saldo.

VOTA
0/5
0 voti

RAGUSA - Vittoria doveva essere, anche per provare a riprendere il filo del discorso interrotto dopo la lunga sosta del campionato, e alla fine vittoria è stata. La Passalacqua spedizioni Ragusa torna dallo stop dovuto agli impegni per la Final Four di coppa Italia e della Nazionale di Marco Crespi che ha trionfato due volte nelle qualificazioni agli Europei, portando a casa una bella vittoria contro la Gesam&Gas Lucca. Le campionesse d'Italia in carica non hanno potuto nulla nella sfida contro le biancoverdi guidate da Gianni Recupido, già capaci di portare a casa il successo nel precedente scontro diretto disputato proprio nella tana della squadra guidata da coach Serventi. Una prova di grande sostanza e di solidità difensiva per la compagine iblea, che ha saputo opporsi alla grande alla spinta tentata dalle toscane, le quali stanno provando a compiere il massimo sforzo per qualificarsi alla seconda fase del campionato. Una fase alla quale sta per qualificarsi invece Ragusa, che domenica prossima attende la visita di Napoli per concretizzare la realizzazione dell'obiettivo.

È stata la classica partita in cui la tensione e la pesantezza della posta in palio hanno giocato una parte fondamentale, soprattutto tra le fila di Lucca che ha fatto fatica a trovare continuità in fase realizzativa. A dire il vero anche Ragusa ha spesso e volentieri litigato con il ferro avversario, soprattutto nella prima metà di gara, tanto che le due squadre sono andate al riposo lungo sul punteggio di 26-24 in favore delle detentrici del tricolore. Dagli spogliatoi è però uscita un'altra Passalacqua spedizioni, capace di far girare la palla in maniera più fluida ma senza perdere lucidità nella metà campo difensiva, tanto da concedere praticamente gli stessi punti alle rivali (27 negli ultimi 20') guadagnandone in efficienza offensiva. E alla fine a fare la voce grossa è stata Dearica Hamby, vera dominatrice della gara: 25 punti con 11/15 dal campo, 14 rimbalzi, 3 assist e due recuperi per l'americana, la quale si è letteralmente messa la squadra sulle spalle. Ottimo anche il contributo di Astou Ndour, la quale ha superato i problemi fisici e ha realizzato 15 punti con 7 rimbalzi.

Non può che esserci soddisfazione nelle parole di Gianni Recupido a fine gara. Il coach della Passalacqua spedizioni Ragusa ammette le difficoltà nel riprendere le fila dopo la lunga fase, ed è per questo che la vittoria ottenuta contro le campionesse d'Italia, se possibile, vale ancora di più per una squadra che ora punta la seconda fase: "Era una partita molto difficile perché non giocavamo da un mese e si è visto, perché soprattutto all’inizio non avevamo il ritmo partita. Siamo stati bravi poi, via via a riprenderlo e per la prima vola in una patita punto a punto non ci siamo persi, non smarrendoci in attacco, contro una squadra che fa della difesa il proprio marchio di fabbrica, e tenendo abbastanza bene in difesa. Si deve vincere anche giocando così così: queste sono le vere prove di forza. Non puoi pensare di vincere solo giocando bene ma dobbiamo imparare a soffrire e a potare a casa anche partite di questo tipo. Ovviamente c’erano alcune giocatrici in condizioni non ottimali, ed io le ringrazio per la disponibilità a giocare lo stesso. E’ un passo avanti per conservare il terzo posto. Da martedì le ragazze potranno cominciare a pensare al match fondamentale con Napoli".

TABELLINO

PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA - GESAM&GAS LUCCA 60-53 (11-11, 24-26, 44-40)

RAGUSA - Consolini 8, Gorini, Spreafico, Formica, Stroscio ne, Rimi ne, Miccoli, Soli 3, Bongiorno ne, Hamby 25, Kuster 9, Ndour 15.

LUCCA - Melchiori, Battisodo 6, Striulli 5, Tognalini 2, Drammeh 13, Roberts 7, Crippa, Brunetti, Udodenko 14, Nicolodi 6.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php