Live Sicilia

pallanuoto - a2

Il Civitavecchia ferma il TeLiMar
Interrotta la striscia positiva


Articolo letto 429 volte

Il club dell’Addaura perde in trasferta col punteggio di 9-7.

VOTA
0/5
0 voti

CIVITAVECCHIA (ROMA) - Si ferma alla ‘Piscina Marco Galli’ di Civitavecchia la striscia positiva del TeLiMar, che alla nona giornata del Campionato Nazionale di pallanuoto Maschile Serie A2 Sud viene fermato dai padroni di casa per 9-7. Nulla da fare, quindi, per i ragazzi allenati da Piccione, sempre dietro di tre goal rispetto ai rosso-celesti.

Perfetto l’ingresso in partita degli uomini di Pagliarini, che dopo 6’30 dal fischio d’inizio degli arbitri Marongiu e Rotondano si portano già sul 3-0 con Romiti, Iula e Castello, quest’ultimo in superiorità. Il primo parziale si chiude sul 3-1 per la rete di Giliberti su uomo in più arrivata a 37” dalla sirena. Il secondo parziale è fondamentale per il Civitavecchia, che riesce ad arginare gli attacchi del club dell’Addaura, allungando con Caponero in controfuga e con Pagliarini su uomo in più. Il terzo quarto del match vede i ragazzi del Presidente Giliberti tentare una reazione. Geloso scatta in controfuga e batte Visciola a 7’07 dal termine; un minuto dopo si ripete, stavolta su uomo in più, per il 5-3. A metà del parziale, il Civitavecchia si riporta sul +3 con Minisini in superiorità, ma il TeLiMar chiude il tempo sul 6-4, trasformando un rigore con Fabiano. L’ultimo quarto si apre con una rete di De Rosa, a cui ribatte il TeLiMar con Giliberti per il 7-5 a 6’38. I rosso-celesti, allungano di nuovo con Checchini in superiorità a 6’07. Il club dell’Addaura tenta il tutto per tutto e va a segno con Fabiano su uomo in più a 4’37. La partita non è finita e il Civitavecchia si riporta in sicurezza con Romiti a 2’55. La rete di Giliberti a 1” dalla sirena finale non può far altro che aggiornare il tabellino sul 9-7.

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: “Sconfitta meritata, frutto di un avvio troppo sotto tono che ci ha portato sotto 5-1 a fine secondo tempo: loro molto pragmatici in attacco ed asfissianti in difesa, noi troppo evanescenti in attacco con 2 su 10 con l’uomo in più e, in aggiunta a questo, con tre errori sottoporta a uomini pari con i nostri soli contro il portiere; tre occasioni che abbiamo sprecato malamente. Abbiamo giocato, però, con intensità sino alla fine, senza mai tirarci indietro, impegnandoli con grande ardore sino all’ultima sirena. Peccato, perché con una nostra prestazione più concreta in attacco, avremmo potuto continuare la striscia positiva. Da evidenziare il fatto che i nostri 7 goal sono stati tutti realizzati dai nostri giovani classe ‘99 e ‘98”.

Tabellino

SNC Civitavecchia- TeLiMar 9-7 (3-1; 2-0; 1-3; 3-3).

SNC Civitavecchia: 1. Visciola, 2. Muneroni, 3. Iula (1), 4. De Rosa (1), 5. Bogdanovic, 6. Pagliarini (1), 7. Minisini (1), 8. Midio, 9. Romiti (2), 10. Castello (1), 11. Checchini (1), 12. Caponero (1), 13. Mancini – Allenatore: Marco Pagliarini

TeLiMar: 1. Sansone, 2. Lisica, 3, Galioto, 4. Di Patti F., 5. Di Maio, 6. Geloso C. (2), 7. Giliberti A. (3), 8. De Caro 9. Lo Cascio, 10.Puglisi, 11. Fabiano (2, di cui 1 rig.), 12. Lo Dico, 13. Cartaino – Allenatore: Antonio Piccione

Arbitri: Alessandro Marongiu di S. Sperato (CA) e Domenico Rotondano di Salerno.

Superiorità: Civitavecchia 4/8; TeLiMar 2/10 + 1 rigore.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php