Live Sicilia

calcio - Serie C

Siracusa a Cosenza con tanti assenti
Bianco: “Ci faremo trovare pronti”


Articolo letto 3.569 volte

Ufficiale l’ingaggio di Marotta, mentre l’allenatore azzurro non potrà fare affidamento su Catania e De Silvestro nella trasferta silana.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA – Il Siracusa vola in Calabria per lo scontro diretto playoff con il Cosenza. Sarà la prima partita dopo la chiusura del mercato, un test importante per valutare con i fatti l’operato della società, che nelle ultime ore ha aggiunto alla rosa anche Mario Marotta, attaccante 28enne, ex Casertana e Juve Stabia: “Abbiamo guadagnato sotto tutti i punti di vista da questo mercato – ha detto Paolo Bianco nel corso della conferenza stampa della vigilia –. Il direttore Laneri ha tirato fuori dal cilindro alcuni colpi ad effetto come De Silvestro, che non conoscevo e che ha portato tanto entusiasmo. Im difesa sono arrivati Altobelli e Bruno, due che possono stare benissimo in questo gruppo, e poi è arrivato Marotta, che è uno che può fare la differenza”. Poi un pensiero su Magnani, appena ceduto al Perugia: “A lui auguro il meglio. È un ragazzo al quale sono molto legato e che sono convinto che farà bene nelle serie superiori”.

Per gli aretuei la sfida di domani al ‘San Vito-Marulla’ di Cosenza sarà un banco di prova molto difficile cui però la formazione di mister Paolo Bianco vuole dimostrarsi all’altezza, anche se, come detto dallo stesso tecnico azzurro, saranno tante le componenti da valutare: “Sarà una partita difficile, ma bisogna vedere anche le condizioni del terreno perché a Cosenza sta piovendo e continuerà così fino a domani, perciò il campo sarà impantanato e quindi di sicuro non sarà una partita bella dal punto di vista tecnico e tattico per chi la vede – ha detto l’allenatore aretuseo –. Sfida playoff? Non ci penso. Vivo alla giornata e ci aspettano ancora 14 gare difficili. Noi comunque dobbiamo provare a dare battaglia contro una squadra che ha dei giocatori che per questa categoria sono molto forti. Loro vengono da un filotto di risultati importanti con molte vittorie consecutive e quindi sarà una partita difficilissima. Abbiamo qualche defezione anche dell’ultima ora, anche loro ne hanno, ma noi abbiamo una rosa talmente ampia che undici giocatori pronti per preparare questa battaglia ce li abbiamo e ci faremo trovare pronti”.

In effetti Bianco è alle prese con alcune probabili assenze molto pesanti. Contro i silani, infatti, quasi certamente mancheranno due trascinatori come De Silvestro e Catania: l’esterno d’attacco, dopo essere stato protagonista contro il Fondi, si è fermato per un problema ai flessori, mentre l’esperto trequartista non ha ancora smaltito l’infortunio al bicipite femorale. Al loro posto scalpitano Grillo e Mangiacasale, con Bernardo a completare il terzetto offensivo a supporto di Scardina. I problemi di formazione, però, non si limitano solo al reparto avanzato. Bianco non potrà contare nemmeno sullo squalificato Daffara ed il lungodegente Turati: spazio, dunque, a Mucciante in coppia con uno tra Giordano ed il neo arrivato Bruno, mentre sugli esterni bassi agiranno Parisi e Liotti.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php