Live Sicilia

basket femminile

Ragusa, il miracolo non c'è
Girona passa in semifinale


Articolo letto 383 volte

La Virtus Eirene non riesce a ribaltare dal -24 dell'andata ed esce dalla Eurocup.

VOTA
0/5
0 voti

RAGUSA - Non riesce la grande impresa alla Passalacqua spedizioni Ragusa, la quale esce di scena ai quarti di finale di Eurocup per mano del Girona. Sarebbe stato necessario rimontare la sconfitta di 24 punti rimediata nella gara di andata disputata sette giorni prima sul parquet delle iberiche, le quali hanno fatto quel che serviva per mantenere il vantaggio e per evitare la clamorosa rimonta che avrebbe portato la formazione biancoverde in semifinale. Invece, dopo un'ottima prima parte di gara in cui le ragazze allenate da Gianni Recupido hanno provato a portarsi in vantaggio e anche a piazzare un piccolo allungo che mettesse in agitazione le proprie avversarie, ecco che la Spar Citylift torna a salire di tono e piazza un parziale di 21-11 nel terzo quarto che di fatto chiude ogni discorso, visto che le iberiche volano sul +7 all'ultimo intervallo e riescono anche a vincere la partita del PalaMinardi. Non bastano alla Virtus Eirene le quattro giocatrici in doppia cifra, con Hamby a segno con 18 punti e Kuster che ne aggiunge 16. Dall'altra parte Girona è avvantaggiata da una migliore distribuzione dei punti e dei minuti sul parquet.

Al termine della gara, in prima battuta Gianni Recupido non ha voluto parlare più di tanto di quanto è accaduto sul parquet del PalaMinardi, bensì del contorno. Ancora una volta poco pubblico a sostenere Ragusa, il cui coach punta il dito sulla scarsa presenza di tifosi in una partita così importante, non fosse altro che di fronte c'era una vera big: "Non capisco come il pubblico ragusano non venga a vedere partite di questo tipo. Non dico magari quelle del girone, comunque contro squadre di assoluto livello. Girona è una squadra che da anni è prima o seconda nel campionato spagnolo, oltre ad essere una squadra che si presentava con sei straniere. Se poi la gente non viene si fa fatica a investire su questo tipo di competizioni. Si dovrebbe vivere la squadra e premiare una realtà che rappresenta una città intera e che non dovrebbe essere seguita solo quando magari ci sono le partite che contano come le finali scudetto, quando poi tutti telefonano per avere un posto e un biglietto. Tutto sommato comunque abbiamo giocato una buona partita, contro una squadra di grandissimo livello che è venuta qui con la determinazione di chi voleva passare il turno".

Nell'analisi fatta da Recupido al termine della partita, c'è ovviamente spazio per un discorso prettamente tecnico, che ovviamente affonda le proprie radici sul risultato della gara di andata disputata sette giorni prima in Spagna: "Ovviamente nella serie è pesato molto il risultato dell’andata - sostiene il coach - perché anche la storia della partita di questa sera, con un risultato meno pesante la scorsa settimana, sarebbe probabilmente cambiata. Gli accoppiamenti ci hanno comunque messo davanti loro e loro hanno qualcosa in più di noi". In ogni caso, Recupido vuole mettersi alle spalle al più presto l'uscita di scena in Eurocup, tornando dunque a concentrarsi sull'obiettivo principale che riguarda il campionato: "L’obiettivo adesso è quello di arrivare terzi. È chiaro che incontriamo Schio che è sempre una squadra di notevole spessore e poi Battipaglia dopo la pausa. Di sicuro in questo momento la squadra continua a crescere e, anche se abbiamo dei cali come tutte le squadre, speriamo di continuare questo percorso di crescita. Non vedo l’ora di avere le pause - conclude Recupido - per potere lavorare su alcune cose e su alcuni dettagli".

PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA - SPAR CITYLIFT GIRONA 72-78 (15-21, 48-45, 59-66)

RAGUSA - Consolini 15, Gorini 8, Spreafico, Formica 4, Stroscio ne, Rimi ne, Miccoli, Soli, Bongiorno, Hamby 18, Kuster 16, Ndour 11.

GIRONA - Martinez 6, Mendy 7, Buch 12, Traore 9, Conde, Alminaite 2, Romeo 8, Evans 16, Colhado 18, Roig.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php