Live Sicilia

Calcio - Serie C

Tomei: "Peccato per il rigore
Continuiamo con questo piglio"


Articolo letto 4.932 volte

L'analisi a caldo del portiere e dell'allenatore del Siracusa dopo il pareggio maturato nel derby con la Sicula Leonzio.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA – Il derby aretuseo porta in dote al Siracusa un punto prezioso e la consapevolezza di aver trovato una solidità difensiva che in un campionato complicato come quello di Serie C può diventare un fattore. Contro la Sicula Leonzio si è vista un’altra ottima prova da parte dei ragazzi di mister Paolo Bianco, che hanno creato tanto in fase offensiva, sbagliando anche un calcio di rigore, e che hanno retto bene agli attacchi arrembanti della formazione di Lentini. Non può che essere soddisfatto l’allenatore del Siracusa che al termine della partita si è complimentato con la propria squadra: “Oggi alla mia squadra avevo chiesto un atteggiamento diverso dalle ultime settimane – ha detto il tecnico azzurro –. I ragazzi hanno fatto tutto quello che gli avevo chiesto, sono stati bravissimi. Sono contentissimo per la prestazione e sono certo che facendo questo tipo di prestazioni si toglieranno tante soddisfazioni”.

“Abbiamo preparato la partita nel migliore dei modi durante la settimana, abbiamo fatto quello che ci ha chiesto l’allenatore e si è visto perché abbiamo creato le nostre occasioni – ha detto a fine gara Matteo Tomei –. Abbiamo anche sofferto, potevamo perderla come potevamo vincerla, ma è un pareggio che può essere giusto, anche se purtroppo abbiamo fatto un errore dal dischetto e magari poteva finire in maniera diversa, ma questo non preclude la grande prestazione di tutta la squadra e comunque questo deve essere il piglio e un punto di partenza per affrontare un girone di ritorno che sarà sicuramente molto ostico”.

“Stiamo facendo un lavoro molto accurato e dettagliato sotto il profilo della fase difensiva e anche della fase offensiva – ha aggiunto il portiere del Siracusa –. Stiamo mettendo in pratica quello che ci chiede l’allenatore, poi dopo il merito va ai compagni, dagli attaccanti al portiere: quando non si prende gol bisogna fare un plauso a tutti quanti perché rispecchia un po’ il lavoro della settimana. Quando riusciamo a fare certe prestazioni vuol dire che veramente in settimana lavoriamo bene con il nostro allenatore concentrandoci bene su ciò che ci propone”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php