Live Sicilia

Calcio - Serie C

Pari senza reti nel derby aretuseo
Leonzio e Siracusa dividono la posta


Articolo letto 6.202 volte

Pareggio a reti bianche nonostante un match intenso e ricco di occasioni: gli azzurri falliscono anche un rigore con Catania nella ripresa.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA – Finisce in parità il derby aretuseo tra Sicula Leonzio e Siracusa. Uno 0-0 che non deve trarre in inganno, vista l’intensità con la quale si sono affrontate le due squadre per portare a casa fino all’ultimo istante di partita i tre punti. Alla fine è un punto a testa che ci sta per quanto espresso in campo, ma sulle economie dell’incontro pesa, e parecchio, l’errore dal dischetto di Lele Catania al 68’ che poteva incanalare sui binari azzurri le sorti del derby.

Buon avvio del Siracusa che fa sue le prime due occasioni del derby nel primo quarto d’ora di gioco: prima Lele Catania che si libera al limite dell’area e conclude verso la porta di Narciso con la palla che si perde a fil di palo, poi ci prova anche Mazzocchi dalla trequarti senza creare affanni ell’estremo difensore lentinese. Risponde la Leonzio con Bollino che prova ad impensierire Tomei dalla trequarti, ma la sfera si perde alta sopra la traversa. Si accende la partita con le squadre che si affrontano senza esclusione di colpi: al 20’ De Rossi si sgancia e va al tiro neutralizzato da Tomei, poi al 22’ è Esposito che sfiora la traversa su un pericolosissimo calcio di punizione dal limite. Alla mezz’ora prova a venire fuori il Siracusa con uno schema da calcio di punizione di Giordano che libera Mazzocchi all’interno dell’area di rigore, ma l’esterno dei leoni non trova la porta in girata. Allo scoccare del 45’ Leonzio vicinissima al vantaggio con un tris di conclusioni ravvicinate: Bollino serve Gammone che calcia in porta ma Tomei respinge, raccoglie ancora Bollino che conclude, nasce un batti e ribatti in area e alla fine Tavares non riesce a trovare la deviazione vincente.

Nella seconda frazione le squadre continuano ad assumere un atteggiamento molto propositivo: Bernardo impegna severamente Narciso a pochi istanti dalla ripresa del gioco. Dall’altra parte è Gammone a non inquadrare la porta. Al 55’ ancora Siracusa avanti con Bernardo che, servito in mezzo da Grillo, manca l’appuntamento col pallone da pochi passi. Al 67’ un episodio può scuotere il match: l’arbitro decreta il calcio di rigore in favore del Siracusa per un fallo di Gianola sul neo entrato Scardina, ma Catania dagli undici metri calcia clamorosamente a lato. La squadra di Bianco non si arrende e va ancora al tiro con Scardina, ma la sfera termina sul fondo di un soffio. Poi prova a riaccendersi la formazione di casa ed al 74’ Arcidiacono, entrato al posto di Bollino, interviene col petto nel cuore dell’area senza calciare e Tomei riesce a metterci una pezza. Cresce la Leonzio ma è il Siracusa ad avere un’altra chance all’83’ con Catania che spizza di testa sugli sviluppi di un corner, ma Narciso si supera e blinda il pari.

Tabellino

Sicula Leonzio-Siracusa 0-0

Marcatori: //

SICULA LEONZIO (4-3-3): Narciso; De Rossi, Gianola, Camilleri, Squillace; Esposito, D’Angelo (Russo 90’), Davì; Bollino (Arcidiacono 58’), Tavares (Ferreira 70’), Gammone. A disposizione: Ciotti, Pollace, Giuliano, Monteleone, De Felice, Granata, Aquilanti, Bonfiglio, Cozza. Allenatore: Diana.

SIRACUSA (4-2-3-1): Tomei; Parisi, Daffara, Magnani, Giordano; Palermo, Spinelli; Grillo (Mangiacasale 70’), Catania, Mazzocchi (Sandomenico 62’); Bernardo (Scardina 62’). A disposizione: D’Alessandro, De Vito, Di Grazia, Plescia, Vicaroni, Mucciante, Liotti, Mancino, Toscano. Allenatore: Bianco.

Arbitro: Sig.

Assistenti: Sig. e Sig.

note: ammoniti: Magnani 35’, Gianola 67’, Esposito 87’, D’Angelo 90’, Spinelli 93’; espulsi: //.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php