Live Sicilia

basket femminile

Maledizione Torino per Ragusa
Passalacqua ko in Piemonte


Articolo letto 548 volte

La neopromossa Fixi Piramis bissa l'impresa dell'Opening Day, ancora un ko esterno.

VOTA
0/5
0 voti

TORINO - Ancora una serata da dimenticare per la Passalacqua spedizioni Ragusa, che perde un'altra partita lontano da casa in campionato. Questa volta è la Fixi Piramis Torino a far valere il fattore campo al cospetto delle biancoverdi di coach Gianni Recupido, incapaci di tenere il ritmo della neopromossa piemontese fin dai primi minuti di gara, subendo in particolare un brutto parziale nel secondo quarto. Un parziale che di fatto decide la partita, visto che dal -18 con cui si conclude la prima metà di gara la Virtus Eirene non riuscirà a rientrare, anche a causa di una serata al tiro e particolarmente nervosa da parte delle americane. Il segno di questa brutta serata è dato soprattutto da Dearica Hamby, la quale si è distinta nei secondi finali della partita con un brutto fallo su Tikvic, punito in maniera inevitabile con l'antisportivo che è di fatto il segno più tangibile di una gara da dimenticare. Si estende dunque il tabù torinese per la Passalacqua spedizioni, già sconfitta proprio dalla neopromossa nell'Opening Day disputato al PalaMinardi.

Molto brave le ragazze allenate da Massimo Riga a prendere in mano la partita fin dall'inizio, con il quintetto iniziale che lavora subito bene e che vede in Gill un porto piuttosto sicuro in termini di punti. Alla sirena finale l'americana chiuderà con 21 punti, frutto di un poco invidiabile 9/21 dal campo ma che dà comunque la misura dell'importanza di questa giocatrice anche dal punto di vista delle avversarie. Ancor più efficaci sono state, per marca torinese, le prove di Milazzo e Brunner. 16 punti, 5 assist e 4 rimbalzi per la giocatrice italiana, mentre sono 11 i punti conditi da ben 18 rimbalzi per l'altra americana di casa Fixi Piramis. Un chiaro segnale di quanto fosse vuota e quasi senza idee la Passalacqua spedizioni vista ieri sul parquet del PalaRuffini. Si salva solo Astou Ndour, che realizza 21 punti con un convincente 8/12 dal campo e cattura anche 9 rimbalzi. Come detto è stata pessima la prova delle americane: prima del fallo antisportivo Hamby aveva realizzato 6 punti con 3/10 dal campo, mentre Kuster ha chiuso a 9 punti con una tripla realizzata in più.

Prosegue dunque il cammino di una Passalacqua spedizioni Ragusa che in campionato sembra andare sulle montagne russe. Dieci giornate e altrettanti punti per la formazione biancoverde, con cinque vittorie e altrettante sconfitte che di fatto riportano la compagine guidata da Gianni Recupido nel gruppone di metà classifica, addirittura al sesto posto e con sei lunghezze da recuperare sulla Famila Schio capolista, che giocherà questa sera. Una battuta di arresto da prendere come esempio per rialzare la testa e risalire la china per una Virtus Eirene che continua a subire delle brutte batoste lontano da casa in campionato, al contrario di un cammino europeo che fin qui è stato perfetto sia in casa che in trasferta. Fanno sicuramente riflettere le oscillazioni nel rendimento delle due americane Hamby e Kuster, mentre appare un po' più costante una Ndour che alla sua seconda stagione in forza alla Passalacqua spedizioni sembra pronta per un ruolo da leader al fianco delle italiane, Consolini su tutte. Prossimo impegno di campionato per Ragusa ancora in trasferta, si gioca domenica sul parquet della Pallacanestro Broni.

TABELLINO

FIXI PIRAMIS TORINO - PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA 75-53 (20-12, 42-24, 52-41)

TORINO - Pertile ne, Tikvic 8, Verona, Milazzo 16, Quarta 15, Trucco 4, Marangoni, Bocchetti, Salvini, Brunner 11, Gill 21.

RAGUSA - Consolini 4, Gorini 4, Spreafico, Formica 7, Miccoli, Soli 2, Bongiorno ne, Hamby 6, Kuster 9, Ndour 21.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php