Live Sicilia

basket - serie a2

Trapani, via alla preparazione
Aggregati anche sei giovani


Articolo letto 1.447 volte

Il playmaker Mays è l'unico assente nel giorno del raduno dei granata.

VOTA
0/5
0 voti

TRAPANI - Si sono svolte presso la SMMS (società mediterranea medicina dello sport), sotto l’accurata supervisione di tutti i medici della struttura, le visite mediche in vista dell’inizio della preparazione. Erano presenti otto dei dieci tesserati che comporranno il roster titolare. In attesa della firma dell’under che possa sedere in panchina durante la stagione, l’unico assente era Keddric Mays che arriverà a Trapani il giorno 21 p.v.. Si sono aggregati al gruppo della prima squadra altri due senior: l’ala Kevin Cusenza (classe ’93) ed il centro Davide Varrone (classe ’91) che la scorsa stagione ha giocato in DNB con la maglia del Martina Franca.

Fin da subito si uniranno alla squadra alcuni ragazzi del settore giovanile che, indubbiamente, contribuiranno a rendere sempre elevato il livello degli allenamenti. Si tratta di Davide Fontana, Edoardo Nicosia, Andrea Amato e Vojslav Jovanovic (classe ’99) e di Salvatore Longo e Vincenzo Guaiana (classe 2000). Alcuni di loro saranno ospitati nella foresteria della Pallacanestro Trapani.

Di seguito, pertanto, la lista completa dei convocati: Andrea Renzi, Carleton Scott, Claudio Tommasini, Riccardo Tavernelli, Gabriele Ganeto, Kenneth Viglianisi, Demián Filloy, Giorgio Costadura, Davide Varrone, Kevin Cusenza, Davide Fontana, Vincenzo Guaiana, Andrea Amato, Vojslav Jovanovic, Edoardo Nicosia e Salvatore Longo.

Queste le prime parole di Matteo Jemoli, assistant coach della Pallacanestro Trapani, sull’imminente inizio della stagione: “I primi giorni della preparazione saranno dedicati ai test fisici e alle visite mediche. Successivamente lavoreremo su una base di due allenamenti quotidiani, suddivisi tra attività prettamente atletica e lavoro tecnico. Molto presto inizieremo a utilizzare anche il pallone e a ricercare i primi meccanismi di squadra. Il gruppo che partirà il 19 sarà volutamente numeroso, al doppio scopo di far inserire, fin dal primo giorno, i giovani che staranno con noi per tutto l’anno e di rendere immediatamente le attività più competitive”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php