Live Sicilia

SERIE B

Trapani, dal sogno al rischio beffa
Pari sofferto contro il Lanciano


Articolo letto 17.501 volte

I granata mantengono l'imbattibilità e si portano a quota cinque in classifica. Sblocca Scognamiglio in chiusura di primo tempo, l'1-1 porta la firma di Lanini. Nel finale Nicolas salva i suoi dalla sconfitta. Martedì sfida in casa del Como.

VOTA
3/5
2 voti

TRAPANI - Dall'illusione di una vittoria a portata di mano al rischio sconfitta. Il Trapani impatta 1-1 contro il Lanciano al termine di una gara che si era messa sui binari giusti per i granata ma che nel finale avrebbe potuto trasformarsi in una beffa. Il pari, tutto sommato, può andare bene ai ragazzi di Cosmi, ancora imbattuti e a quota cinque in classifica dopo tre giornate.

All’inizio sono gli ospiti a farsi preferire: Piccolo e Ze Eduardo mettono in difficoltà la retroguardia granata, pur senza inquadrare la porta. All’11’ bella la triangolazione avviata da Coronado, rifinita da Montalto e conclusa da Torregrossa, gli abruzzesi si salvano come possono e l’azione svanisce. Tre minuti più tardi episodio dubbio in area rossonera: Amenta spinge Torregrossa pronto ad avventarsi sul pallone messo in mezzo da Coronado, ma dopo aver esitato l'arbitro decide di lasciare proseguire. Conscia del pericolo scampato, la formazione di D’Aversa prova ad alzare il baricentro: mossa azzeccata che costringe i granata nella loro metà campo. Al 29’ ospiti vicinissimi al vantaggio: sugli sviluppi di un calcio di punizione è Aquilanti a concludere a botta sicura, Nicolas compie un miracolo e salva i suoi. Otto minuti dopo episodio simile ma a porte invertite: Aridità è straordinario a deviare in angolo il tiro di Torregrossa. Sugli sviluppi del corner il Trapani passa con Scognamiglio, il cui colpo di testa va a terminare la propria corsa in fondo al sacco. Il Lanciano prova a imbastire una controffensiva ma succede ben poco sino al duplice fischio di La Penna che manda le squadre negli spogliatoi.

In apertura di ripresa il Trapani sembra averne di più rispetto agli ospiti. Al 47’ Coronado se ne va in campo aperto e prova a togliere le ragnatele dal sette: sfera fuori di un nonnulla. I granata provano a chiuderla, Fazio ha sulla testa il pallone giusto ma il raddoppio sfuma ancora una volta per una questione di centimetri. Al 59’ D’Aversa richiama Di Francesco e manda in campo Lanini: mossa che si rivelerà oltremodo azzeccata. La gara va avanti e al 70’ i padroni di casa hanno la terza occasione per mettere in cassaforte i tre punti. Rizzato per Sodinha, il brasiliano lavora un ottimo pallone e serve Torregrossa: l'ennesimo duello tra il bomber granata e l'estremo ospite Aridità si risolve nuovamente in favore di quest'ultimo. Da quel momento il Trapani sparisce dal campo, subendo il ritorno della Virtus. All’80’ Lanini prova a sorprendere Nicolas, ma la sua conclusione si spegne sul fondo. Una semplice prova del gol che giunge sessanta secondi più tardi: l’ex Prato è abile a infilarsi tra le maglie della retroguardia granata e a battere con un tocco di testa l’estremo brasiliano. Il pari rappresenta una mazzata per i padroni di casa, vicinissimi al tracollo nel finale: Bacinovic sbaglia la mira al 90’, poi Nicolas è straordinario a salvare i suoi su una conclusione in mischia. Imbattibilità mantenuta, ora testa al turno infrasettimanale in casa del Como.

TABELLINO

TRAPANI-LANCIANO 1-1 (38' Scognamiglio, 81' Lanini)

TRAPANI‬: Nicolas, Fazio, Perticone (71' Pagliarulo), Scognamiglio, Rizzato, Ciaramitaro, Cavagna (82' Eramo), Barillà, Coronado, Montalto (65' Sodinha), Torregrossa. A disposizione: Fulignati, Basso, Sodinha, Citro, Sparacello, Raffaello, Pastore. All. Serse Cosmi

‪‎LANCIANO‬: Aridità, Aquilanti, Mammarella, Pucino, Amenta, Piccolo (85' Crecco), Di Francesco (59' Lanini), Ferrari, Paghera (68' Bacinovic), Ze Eduardo, Di Cecco. A disposizione: Casadei, De Silvestro, Di Filippo, Rigione, Vastola, Padovan. All. Roberto D’Aversa

ARBITRO: Federico La Penna di Roma 1 (Tolfo-Cangiano)

NOTE - Ammoniti: Paghera (L), Coronado (T), Perticone (T), Cavagna (T) - Espulsi: Faggiano (direttore sportivo Trapani)

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php