Live Sicilia

serie a

Nemo propheta in patria
Aronica rescinde col Palermo


Articolo letto 3.986 volte

Il club rosanero ha comunicato la rescissione del contratto che vincolava il difensore alla società di Zamparini. Un'avventura iniziata male, con la retrocessione in B, e finita peggio.

VOTA
1/5
1 voto

aronica, aronica palermo, palermo, palermo calcio, palermo rescissione aronica, salvatore aronica, serie a, Calcio, Palermo, Serie A
PALERMO - Un amore mai sbocciato. L'arrivo nel gennaio 2013 come salvatore della patria cui approdava dopo anni di girovagare per l'Italia. E invece arriva la retrocessione e da quel momento è una convivenza forzata da separati in casa. Sino ad oggi.

Nel primo pomeriggio, infatti, il Palermo ha comunicato la rescissione del contratto che vincolava Salvatore Aronica al club di viale del Fante. Una nota sintetica con cui il club ha fatto chiarezza sulla situazione dell'ex giocatore del Napoli: "L'U.S. Città di Palermo comunica la rescissione consensuale del contratto del calciatore Salvatore Aronica".

Nient'altro da aggiungere, finisce una storia iniziata male e finita peggio. Solo 15 partite con la casacca rosanero, senza mai andare a segno. Neanche due anni dopo l'addio. Nemo propheta in patria, adesso ognuno per la propria strada.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php