Live Sicilia

Palermo - Murau 8 0

Palermo, buona la prima
Mattatore Lafferty, tre gol


Articolo letto 756 volte

I rosa si impongono con otto gol sulla compagine dilettantistica del Murau. Doppietta di Malele, in gol anche Dybala. L'irlandese: "Questa squadra ha un'anima calorosa".


calcio estivo, calciomercato, palermo, palermo murau, prima amichevole, Sport
PALERMO - Otto gol alla prima uscita stagionale. Il Palermo sconfigge 8-0 il Murau (formazione dilettantistica austriaca) nel primo test amichevole di questo precampionato. Consueto 4-2-3-1 per la squadra rosanero, che chiude la prima frazione avanti di tre reti. Mattatore è Cephas Malele, che realizza una doppietta. A segno anche Lores Varela, servito perfettamente da Embalo. Nella ripresa Gattuso cambia tutti gli uomini, e segnano Lafferty (tripletta), Dybala e Troianiello. Buoni i primi movimenti della squadra rosanero che ha soprattutto giocato sugli esterni. Presente anche il patron Zamparini che come da tradizione ha assistito alla prima amichevole della sua squadra. Due le formazioni che Gattuso ha schierato nel corso della partita. Questa quella del primo tempo: 1)Sorrentino; 17Morganella, 6 Munoz, 5 Milanovic, 23 Goldaniga; 8 Barreto (C), 20 Vazquez; 25 Embalo, 10 Di Gennaro, 16 Lores; 24 Malele. Poi nella ripresa, questo lo schieramento: 26 Ujkani; 2 Struna, 4 Andelkovic, 13 Monteleone, 3 Pisano; 21 Bacinovic, 7 Sanseverino; 19 Troianiello, 9 Dybala, 14 Stevanovic; 18 Lafferty.

 Gattuso, a fine gara, si è soffermato con i giornalisti: “Complessivamente la prova della squadra è stata positiva – le parole del tecnico riportate da stadionews24 - abbiamo tenuto il campo meglio nella ripresa che nel primo tempo, ma essendo alla prima partita è naturale che tante cose vadano migliorate. Di sicuro ho visto tante cose positive. La tripletta di Lafferty? Di sicuro questo rendimento sotto rete è stato positivo, ma vorrei vedere nelle prossime uscite dei miglioramenti importanti nei movimenti offensivi suoi e di tutti gli elementi d'attacco, in particolare Dybala e Di Gennaro. In alcune circostanze oggi avremmo potuto far meglio, i ragazzi non riuscivamo a trovare con continuità il compagno in fase d'attacco. Il migliore in questo senso è stato Stevanovic. Ripeto, è normale che nella prima partita non tutto sia perfetto, ma la prestazione è stata positiva”.

 Parla anche Lafferty: “Segnare è importante in tutte le partite, ma oggi era importante vedere il tipo di lavoro fatto fino ad ora con il mister. Segnare in partite più importanti di questa è ancora più bello. Certamente è importante conoscere il mister, lui mi dice sempre di dare tutto me stesso. Spero di aver aiutato la squadra con questi tre gol. Il gruppo mi ha accolto molto bene - prosegue - Devo ancora imparare la lingua, ma vedo che questa squadra ha un'anima calorosa e qualche parola già la ho imparata”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php