Live Sicilia

giro d'italia

Lo squalo in rosa
La crono sorride a Nibali


Articolo letto 1.066 volte

Avrebbe dovuto contenere i danni nei confronti del rivale più accreditato, Bradley Wiggins, specialista della disciplina, ma Vincenzo Nibali ha fatto molto di più. Il messinese della Astana ha aggredito i 58 chilometri dell'ottava tappa del Giro d'Italia, che alla fine hanno visto trionfare il britannico Alex Downsett, a cui va la vittoria di tappa, piazzandosi al quarto posto ad appena 21 secondi dal corridore Movistar.

VOTA
0/5
0 voti

SALTARA - Avrebbe dovuto contenere i danni nei confronti del rivale più accreditato, Bradley Wiggins, specialista della disciplina, ma Vincenzo Nibali ha fatto molto di più. Il messinese della Astana ha aggredito i 58 chilometri dell'ottava tappa del Giro d'Italia, che alla fine hanno visto trionfare il britannico Alex Downsett, a cui va la vittoria di tappa, piazzandosi al quarto posto ad appena 21 secondi dal corridore Movistar. Wiggins, che ha comunque conquistato un ottimo secondo posto, ha preso 10 secondi dal connazionale ex compagno di squadra al team Sky, dando a nibali solo 11 secondi.

Lo squalo dello stretto, dunque, ha piazzato un bel colpo ai fini della classifica generale. Adesso Wiggins lo insegue a 1':16", anche se è troppo presto per poter fare calcoli sulla vittoria finale. Ottima prestazione anche per Cadel Evans, secondo nella graduatoria della maglia rosa. Domani il difficile, testare la tenuta di Nibali, apparso in gran forma, e della Astana, nel difendere la casacca del leader della corsa rosa. Di certo c'è che questo giro si prospetta combattuto e spettacolare.

L'ordine di arrivo:

1. Alex Dowsett 1h16:27
2. Bradley Wiggins a 10"
3. Tanel Kangert a 14"
4. Vincenzo Nibali a 21"
5. Stef Clement a 32"

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php