Live Sicilia

parla giorgio perinetti

"La sofferenza di Miccoli
è l'amarezza di tutti"


Articolo letto 664 volte

Il dirigente del club di viale del Fante non rimprovera nulla ai ragazzi scesi ieri in campo: "Abbiamo onorato l'impegno fino alla fine e l'applauso di ieri da parte del nostro pubblico è molto significativo. Abbiamo fatto la nostra parte con occasioni per portare a casa la vittoria, ma tutto ci gira nel modo sbagliato”.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Fiorentina-Palermo, gara valida per la 37esima giornata del campionato di Serie A, si giocherà regolarmente domenica alle 12.30. E' arrivata anche la comunicazione della Lega Calcio, che spiega come anche le altre gare delle squadre impegnate nella zona retrocessione (Chievo-Torino e Genoa-Inter) verranno anticipate e giocate in contemporanea a quella dei rosanero. Partite che potrebbero dire davvero poco, visto che la lotta salvezza sembra aver già scritto i suoi responsi.

Ha preso la parola, dopo Zamparini, anche il consigliere d’amministrazione Giorgio Perinetti: “Miccoli non è stato l'unico a piangere, ma la sofferenza di Fabrizio e di Barreto è l'amarezza di tutti. Ieri si è capito che il destino sta andando in una certa direzione, ma abbiamo ancora due partite a disposizione e cercheremo di fare la nostra parte, con dignità ed orgoglio. Speriamo poi negli altri. Prima della gara con la Juventus eravamo praticamente salvi anche se consapevoli che avremmo dovuto affrontare quattro gare molto difficili. Eravamo riusciti a riaprire i giochi per la salvezza mettendo in crisi chi ci precedeva. Abbiamo onorato l'impegno fino alla fine e l'applauso di ieri da parte del nostro pubblico è molto significativo. Ieri abbiamo fatto la nostra parte con occasioni per portare a casa la vittoria, ma tutto ci gira nel modo sbagliato”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php