Live Sicilia

MILAZZO NEL CAOS

Grotta Polifemo non a norma
Col Savona a porte chiuse


Articolo letto 1.519 volte

La decisione assunta dal comune della città del Capo dopo un vertice al Commissariato di Polizia. Addirittura in un primo momento si era ipotizzato un rinvio del match, poi è prevalsa la decisione di consentire il regolare svolgimento della gara.

VOTA
0/5
0 voti

grotta polifemo, lega pro, milazzo, peditto, pieroni, previti, seconda divisione, Messina, Sport, Messina
MILAZZO (ME) - Il Milazzo rimane senza tifosi. Con una nota ufficiale, il comune della città del Capo ha reso noto che la sfida di domenica contro il Savona si giocherà al “Grotta Polifemo” a porte chiuse. Addirittura in un primo momento sembrava che il match potesse saltare, poi è prevalsa la decisione di consentire il regolare svolgimento della gara.

A questo punto rimane da capire con quali uomini presentarsi al cospetto dei liguri. Considerando l'insanabile spaccatura tra società e rosa, con il trascorrere delle ore si rafforza l’ipotesi di un nuovo impiego della formazione Berretti, come già avvenuto nella trasferta lombarda contro il Castiglione.

Sul fronte societario, nel frattempo, tutto tace. Le ultime voci risalgono a lunedì e riferiscono di un Peditto in procinto di presentare le dimissioni al consiglio di amministrazione del club, che avrebbe dovuto ratificarle aprendo di fatto alla cessione del sodalizio. Gli acquirenti non mancherebbero, nei giorni scorsi si sarebbero fatti avanti prima l’ex ds Grillo, insieme ad Ermanno Pieroni rappresentante di una cordata non siciliana, poi Cesare Previti. Secondo alcune indiscrezioni ci sarebbero altri soggetti interessati all’acquisizione del Milazzo, ma sino a quando nessun rappresentante dell’attuale proprietà aprirà al dialogo non sarà possibile neppure ipotizzare un passaggio di consegne.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php