Live Sicilia

IL MERCATO ROSSAZZURRO

Idea Sforzini per l’attacco
Castro: "Voglio giocare"


Articolo letto 2.352 volte

In questi ultimi giorni di mercato il Catania potrebbe chiudere per l’attaccante del Grosseto Ferdinando Sforzini (nella foto). Per Antenucci si profila un’asta fra Torino e Bologna. In sala stampa ha parlato il trequartista argentino Lucas Castro: "Peccato per la traversa colta contro la Roma. Gioco dove vuole mister Maran, mi sento pronto e sereno".

VOTA
0/5
0 voti

Meno quattro alla chiusura ufficiale della finestra estiva di calciomercato e in casa Catania, dopo gli acquisti di Alberto Frison, Lucas Castro ed Alexis Rolin potrebbe arrivare qualche altro rinforzo ‘last minute’. Il pareggio agrodolce di domenica scorsa contro la Roma, ha messo in evidenza un collettivo rossazzurro al top della condizione che in fase offensiva avrebbe però potuto concretizzare maggiormente le azioni imbastite. Ecco il motivo per cui il ds Nicola Salerno, in queste ultime ore, si sarebbe concentrato sulla ricerca di una punta che possa fare da vice-Bergessio nel corso della stagione appena iniziata.

I nomi sulla lista del neo dirigente etneo sono sostanzialmente due. Posto l’interesse per Giuseppe De Luca, la ‘zanzara’ del Varese è inseguito anche da Atalanta e Chievo, l’obiettivo numero uno del club di via Magenta dovrebbe essere Ferdinando Sforzini, punta classe ’84 ex Bari, Avellino e Cluj, attualmente in serie B nel Grosseto. Per lo ‘tagliagole’, nomignolo attribuito a Sforzini per la sua nota e discussa esultanza, il Catania potrebbe offrire ai toscani il prestito del franco-senegalese Souleymane Doukara. Lo scambio con la punta ex Vibonese avrebbe una doppia valenza, far crescere il ragazzo in cadetteria e limare il prezzo del cartellino di Sforzini (attualmente valutato 1,2 milioni di euro).

Nel pomeriggio, intanto, la formazione rossazzurra ha ripreso gli allenamenti a Torre del Grifo in vista della prima gara di campionato al 'Massimino', contro il Genoa di De Canio. I liguri, reduci dall’ottimo successo per 2-0 contro il Cagliari, rappresenteranno un osso duro per gli etnei che, dopo l'ottimo esordio contro la Roma, incontrano un'altra big della massima serie. Prima della seduta d'allenamento, presso la sala stampa del centro sportivo di Mascalucia, è intervenuto il trequartista argentino Lucas Castro, grande protagonista all’Olimpico con una traversa colta a tempo ormai scaduto: "Cosa ho provato in quel momento? Pensavo d'aver messo la sfera in rete - ha esordito dicendo il 'Pata' - però poi è uscita. Per come si era sviluppata la gara contro i giallorossi resta l'amaro in bocca".

Il calciatore proveniente dal Racing Avellaneda fissa poi gli obiettivi in questi suoi primi mesi in Italia: "Personalmente mi sento già pronto per questo calcio. Sia a livello fisico che mentale sto bene e vorrei giocare sempre, le scelte le farà il mister. Io mi metto a disposizione per giocare in qualunque posizione. La lingua, al momento, è un ostacolo però studio per colmarlo. Domenica contro il Genoa spero solo di vincere".

Sul fronte cessioni Gasparin opera con molte formazioni di serie B. I vari Augustyn, Keko, Ricchiuti e Moretti sono, infatti, nella lista rispettivamente di Lanciano, Vicenza, Grosseto e Novara. Per Mirco Antenucci, al contrario, le offerte giungono dalla serie A. Dopo l’interesse manifestato dal Brescia, con le rondinelle in cerca di un vice-Caracciolo, per la punta di Termoli si sono fatte sotto Torino, Bologna e Chievo con i granata di Ventura sempre favoriti sulla concorrenza nonostante stiano seguendo la pista Bojinov. Fra gli appuntamenti che attendono l’ad rossazzurro c’è però quello importante per il rinnovo contrattuale di Giovanni Marchese. L’esterno di Delia, dopo la rete dell’1-0 messa a segno contro la Roma, sente ulteriormente la fiducia di tifosi e società e, con quest’ultima, dovrebbe rinnovare l’accordo molto presto.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php