Live Sicilia

Palermo calcio

I "campioncini" della Primavera
pronti per la Final eight


Articolo letto 574 volte
VOTA
0/5
0 voti

eliminatorie, final eight, palermo calcio, primavera, Palermo, Sport
Comincia il lungo countdown che porterà la Primavera del Palermo alla Final Eight Scudetto, in programma dal 2 al 10 giugno a Gubbio e Foligno. La competizione, che prevede gare ad eliminazione diretta a cominciare dai quarti di finale, vedrà impegnate anche le selezioni giovanili di Juventus, Torino, Milan, Inter, Roma, Lazio e Varese. I baby rosa, dopo i due successi consecutivi contro Napoli e Chievo, arrivati entrambi ai supplementari, si godono i frutti di una stagione ricca di soddisfazioni. Come dichiarato negli scorsi giorni da Cesare Beggi, allenatore in seconda della formazione palermitana, il risultato ottenuto va considerato "Un vero e proprio miracolo sportivo, anche perché conquistato con una squadra che sarà la più giovane delle otto finaliste".

Tra gli indiscussi protagonisti della cavalcata c'è l'attaccante Bollino, autore sin qui di 21 reti. Beggi ne parla così: "Mauro raccoglie i frutti del lavoro di tutti, anche se gli va riconosciuto che lavora con grande dedizione. È un esempio per tutti i compagni".

Non solo Bollino, però. Tra i pilastri della formazione allenata da Pietro Ruisi troviamo anche Alessandro Micai, premiato come miglior portiere del torneo dedicato alla memoria di Giacinto Facchetti dall'Apport (Associazione italiana preparatori portieri). L’estremo difensore della Primavera rosanero, lo scorso anno al Varese, ha raccolto 24 preferenze, battendo l'estremo della Roma Pigliacelli e il guardapali del Brescia Cragno.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php