Live Sicilia

Lega pro

Il Siracusa crolla nella ripresa
Il Barletta ribalta e vince 3-2


Articolo letto 1.219 volte
VOTA
0/5
0 voti

barletta, lega pro, siracusa, Sport
Dal paradiso all’inferno. Da -3 dal Trapani al terzo posto in classifica. Il Siracusa getta alle ortiche una vittoria praticamente in tasca sino a mezz’ora dal termine ed esce dal “Cosimo Puttilli” di Barletta con ben più d’un rimpianto.
Dopo un inizio di gara povero di emozioni, l’equilibrio viene spezzato al 14’: Spinelli intercetta una palla a centrocampo e lancia Longoni, l’argentino semina un paio di avversari e mette Testardi a tu per tu con Pane. Il centravanti è freddo e non sbaglia. Trovato il vantaggio, gli azzurri si limitano a controllare le folate offensive dei padroni di casa per poi ripartire in contropiede. Al 37’ gli aretusei trovano addirittura la seconda marcatura: corner di Mancosu, la palla rimbalza in area e finisce sulla testa di Ignoffo, abile a
trafiggere l’incolpevole portiere biancorosso. Cinque minuti dopo il Barletta si fa vivo dalle parti di Paolo Baiocco, con un’ottima combinazione tra Mazzeo e Schetter mortificata dal palo colpito da quest’ultimo. Dopo due minuti di recupero finisce la prima frazione.
Ad inizio ripresa Di Costanzo effettua subito due cambi: dentro Infantino e Simoncelli per Guerri e Cerone. I pugliesi si giocano il tutto per tutto, ma sono gli ospiti ad avere la palla per il 3-0 con Testardi, che solo davanti a Pane conclude centralmente. Sul capovolgimento di fronte, Merlino concede un rigore al Barletta: Schetter lancia Infantino, atterrato da Paolo Baiocco in uscita. Dal dischetto Mazzeo non sbaglia e rimette in discussione il risultato. Neppure il tempo di riorganizzarsi per il Siracusa, raggiunto al 66’ per merito di una gran botta di Infantino che va ad insaccarsi sotto il sette. 2-2 e partita che cambia radicalmente. Il Barletta non si accontenta del pari, cerca i tre punti a tutti i costi. Dopo alcuni vani tentativi, la rimonta viene completata all’86’: Schetter recupera palla sulla trequarti, dai e vai con Mazzeo e conclusione che fa secco Baiocco. Subito dopo viene espulso Davide Baiocco, poi non succede più nulla. Barletta-Siracusa 3-2.
BARLETTA: Pane, Mazzarani, Petterini, Migliaccio, Mengoni. De Liguori, Guerri (1’st Infantino), Romondini, Cerone (1’st Simoncelli), Schetter, Mazzeo (43’st Di Cecco). A disposizione: Sicignano, Franchini, Pisani,Minieri; Allenatore:Nello Di Costanzo
SIRACUSA: P. Baiocco, Giordano, Capocchiano, D. Baiocco (k), Ignoffo, Moi, Longoni (27’st Bongiovanni), Spinelli, Testardi (19’st Coda), Mancosu (36’st Zizzari), Pepe; A disposizione: Fornoni, Strigari, Pippa, Aloe; Allenatore:Andrea Sottil
ARBITRO: Andrea Merlino di Udine (Tozzi-Ernetti)
RETI: 14’pt Testardi (S); 37'pt Ignoffo (S); 18’st rig. Mazzeo (B); 21'st Infantino (B), 86’ Schetter (B)
NOTE - Ammoniti: Ignoffo (S), Mazzarani (B), Moi (S), De Liguori (B) - Espulso: 43’st D. Baiocco (S) –
Recupero: 2’ e 5’

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php