Live Sicilia

I recuperi

Catania, pari amaro


Articolo letto 910 volte

, Catania, Sport
Pari e un pizzico di amarezza per il Catania. I rossazzurri nel recupero di campionato pareggiano 0-0 a Cesena, giocando dal 21’ in superiorità numerica per l’espulsione del bianconero Pudil. Poi nel finale di match rosso anche per Almiron e parità numerica ristabilita. Catania che ha dominato in lungo e in largo ma che non ha avuto il cinismo giusto per portarsi in vantaggio. Le occasioni per passare ci sono state, in particolar modo nella ripresa, quando Barrientos da ottima posizione con un tiro a giro ha scheggiato il palo. Poca roba il Cesena che è ormai condannato al ritorno tra i cadetti. Occasione nei minuti finali anche per il rossazzurro Bergessio che da posizione centrale non è riuscito ad imprimere l’angolazione giusta per battere Antonioli. A pochi secondi dalla fine, Comotto fa fallo su Almiron, reazione spropositata del calciatore argentino e doccia anticipata. Alla fine comunque un punto prezioso per gli etnei che salgono a quota 35 in classifica e sorpassano di un punto il Palermo.

Pari anche negli altri due recuperi fissati per oggi. 2-2 tra Parma e Fiorentina, con i ducali avanti con Okaka, poi ribaltamento viola con i gol di Nastasic e Cerci, e nel finale pari di Giovinco su rigore. Infine parità anche tra Bologna e Juventus. Di Vaio per i felsinei, Vucinic per i bianconeri.

Questa la nuova classifica:  Milan 54 punti; Juventus 52; Lazio 48; Udinese 46; Napoli 43; Roma 38; Inter 37; Catania 35; Palermo e Chievo 34; Atalanta, Fiorentina, Genoa e Bologna 32; Cagliari 31; Parma 30; Siena 29; Lecce 25; Novara e Cesena 17.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php