Live Sicilia

Calcio. Serie A. La 37esima giornata

Il Catania sconfigge la Roma
che dice addio alla Champions


Articolo letto 1.048 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, Catania, roma, serie a, Sport, Sport
Il Catania chiude con i fuochi d'artificio la sua stagione davanti al pubblico di casa, regalandosi il record di punti in serie A e mettendo fuori dalla Champions gli invisi avversari romani.

E' un pomeriggio caldo al Massimino e gli etnei spinti dal pubblico delle grandi occasioni hanno messo sin dai primi minuti del match cattiveria e agonismo. Il 2 a 1 finale è il frutto di 95 minuti di spettacolo, pali e traverse, gol fatti e gol clamorosamente falliti.

Per la Roma si capisce dall'inizio che non è proprio giornata: Borriello gioca titolare ma visibilmente provato da un malessere intestinale, mentre Juan dopo soli tre minuti è costretto a uscire. All'8' solo il palo nega la gioia del gran gol a Maxi Lopez, che da fuori area con un esterno millimetrico prova a beffare Doni. Ma la Roma al primo tiro in porta riesce a segnare. E' proprio Loria, subentrato a Juan, a mettere dentro una bella rete di testa, anticipando Potenza.

Il Catania ci prova con un Ledesma in palla al 28' che di testa mette a lato, mentre due minuti dopo lo stesso argentino su assist di Biagianti scarica un bel piattone sulla traversa, con tutto lo stadio con le mani nei capelli. I rossoazzurri fanno girare bene la palla e sono padroni del campo, ma in zona gol sono poco incisivi. La Roma si fa vedere con Borriello che al 33' da dentro area si defila troppo e spara addosso ad Andujar.

Nel secondo tempo Simeone mette dentro Ricchiuti per Biagianti e successivamente Lodi per Terlizzi, segno che vuole assolutamente rimontare. Sulla fascia Gomez, ispiratissimo, fa ammattire Cassetti ma nonostante una lunga sequenza di corner e azioni pericolose la rete non arriva. Al 31' Maxi ha l'occasione buona su errore del portiere giallorosso, ma da due passi non riesce a insaccare.

Un minuto più tardi esulta ancora Bergessio, sempre più uomo-gol degli etnei. Di testa, anticipando tutti, insacca un perfetto cross di Lodi. Il Catania si carica e il pubblico incita la squadra: tutti vogliono la vittoria. La Roma appare stanca ma ci prova ugualmente, un punto non basta per la Champions. Nei minuti di recupero si getta in avanti anche Doni che di testa sfiora il gol. Ma qualche istante dopo su una perfetta azione di contropiede Gomez si invola verso la porta e fa secco Doni. E' il 2 a 1 finale. E' festa al Massimino.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php