Live Sicilia

Scheda

Il glossario del golf


Articolo letto 1.401 volte
VOTA
0/5
0 voti

glossario, golf, Sport
A

ACE Buca conclusa con un solo colpo: hole in one.

ACQUA OCCASIONALE Qualsiasi ristagno temporaneo di acqua sul campo di golf, visibile prima o dopo che il giocatore abbia preso posizione e non si trovi all'interno di un ostacolo d'acqua.

ADDRESS La posizione definitiva del giocatore davanti alla palla prima di colpirla.

ALBATROSS Una buca conclusa con 3 colpi sotto il par.

ALZA - PITCH Piccolo attrezzo, in plastica o acciaio, con cui si riparano i segni lasciati dall'impatto della palla sul terreno (soprattutto in green). E' buona regola, secondo l'etichetta del golf, utilizzarlo sempre, anche quando si trovano segni lasciati da altri giocatori poco rispettosi del campo.

ASTA DELLA BANDIERA Indicatore diritto e movibile, provvisto o meno, di una bandierina di stoffa, piazzato al centro della buca per indicarne la posizione.

B

BACK-SPIN Effetto rotatorio all'indietro dato alla palla.

BACKSWING Corrisponde alla prima fase dello swing. E' il movimento che porta all'indietro le braccia e il bastone.

BASTONI Gli strumenti del gioco, gli attrezzi che servono per colpire la palla. Esistono tre tipi di bastoni: i legni, i ferri e i putter. Una sacca completa può avere fino a 14 bastoni diversi. In inglese vengono chiamati club.

BIRDIE Una buca conclusa con un colpo in meno del par.

BOGEY Una buca conclusa con un colpo in più del par.

BUCA Termine generico per indicare il tracciato dal tee al green. Un giro regolare è composto di 18 buche, un torneo è disputato normalmente su 4 giri di 18 buche.Indica anche la buca circolare, con diametro di cm 10.8 e profonda almeno cm 10, posta nel green.

BUNKER É un ostacolo ideato per rendere il gioco più difficile. Consiste in un'area di terreno, solitamente una depressione, con fondo sabbioso.

C

CADDY MASTER Il responsabile dei caddy. Molte volte si occupa anche del deposito delle sacche e dei golf car.

CAMPO PRATICA Luogo dove ci si allena nei colpi lunghi.

CLUB FACE La faccia della testa del bastone che colpisce la palla.

CLUBHEAD La parte terminale del bastone che comprende la faccia.

CLUB HOUSE L'edificio che ospita uffici e spogliatoi del campo.

COLPO Movimento in avanti del bastone fatto con l'intenzione di colpire nettamente la palla e muoverla.

COLPO DI PENALITA' Quel colpo che, secondo le Regole del golf, dovrà essere aggiunto al punteggio di un giocatore.

COMITATO L'Autorità incaricata di dirigere la gara. Può essere il Comitato del Campo o il Segretario del Club.

COMPAGNO DI GARA Detto anche "concorrente", è il giocatore in una gara a colpi. Un "compagno di gara" è il giocatore o i giocatori con cui il concorrente gioca la gara nella stessa partenza (si possono avere al massimo 3 compagni di gara).

COMPAGNO DI GIOCO É un giocatore (partner) che gioca con un altro nella stessa squadra.

CONSIGLIO Qualsiasi suggerimento o avvertimento che possa influenzare il giocatore nella condotta di gioco, nella scelta dei bastoni o sul modo di effettuare un colpo. Un'informazione sulle cose di pubblico dominio (posizione degli ostacoli, della bandiera sul green, ecc.) non è ritenuto un consiglio.

D

DOG LEG Buca che presenta una curva molto angolata lungo il suo tracciato.

DOWNSWING E' il movimento discendente che, dopo il backswing, porta le braccia e il bastone verso la palla per colpirla.

ADDRESS La posizione definitiva del giocatore davanti alla palla prima di colpirla.

DRAW Palla che, dopo essere stata colpita dritta, finisce il suo volo con una leggera curva a sinistra.

DRIVER Il legno più lungo della sacca che permette di far raggiungere alla palla la maggior distanza. Viene usato principalmente dal tee di partenza. La testa di questo bastone una volta era di legno, attualmente è costituita da varie leghe (acciaio, titanio ecc.).

DRIVING CONTEST La gara che premia chi tira la palla più distante. Si possono raggiungere distanze intorno ai 300 metri.

DRIVING RANGE Vedi Campo Pratica.

DROP Palla che viene presa in mano e lasciata cadere tenendo il braccio teso parallelo al terreno. Si dice anche "droppare", e se ne ricorre quando le regole del golf lo consentono.

E

EQUIPAGGIAMENTO Tutto ciò che viene usato, indossato e trasportato dal giocatore o dal suo caddie (incluso il golf-cart).

ETICHETTA E' la buona condotta sul campo e nei confronti degli altri giocatori. Rispettarla è uno degli aspetti più importanti di questo sport.

EUROPEAN TOUR Il più importante circuito di gare europee aperte ai migliori professionisti e dilettanti del mondo.

EAGLE Una buca conclusa con due colpi in meno del par.

F

FADE Palla che parte dritta e finisce il suo volo con una leggera curva a destra.

FAIRWAY Parte del tracciato tra il tee e il green con erba rasata.

FERRI Uno dei tre tipi di bastone da golf. Il nome deriva dal fatto che la testa era in ferro, materiale ormai sostituito da varie leghe (acciaio, titanio ecc.). Si differenziano dai legni per la testa molto più piccola. Hanno dei numeri diversi a seconda della lunghezza della canna e dell'inclinazione della faccia della testa, i numeri più bassi servono per tiri più lunghi.

FLAPPARE Termine usato dai golfisti per indicare quando la testa del bastone viene a contatto con il terreno prima della palla, producendo un colpo di breve distanza.

FOLLOW-THROUGH Movimento che braccia, corpo e bastone fanno al momento dell'impatto con la palla.

FOURSOME Gara a coppie disputata tra quattro giocatori: ogni coppia dispone di una pallina e gioca le buche a colpi alternati.

FUORI LIMITE/OUT E' il terreno al di fuori della buca o del campo di gioco. E' segnalato dai paletti bianchi o da reti che delimitano il percorso.

G

GARA A COLPI Gara in cui il vincitore è il concorrente che effettua il giro, o i giri convenzionali, nel minor numero di colpi (la gara a colpi classica è la gara medal).

GARA A BUCHE Gara in cui la partita viene giocata buca per buca, normalmente su un giro convenzionale (18 buche). Una buca è vinta dal giocatore o dalla squadra che imbuca la propria palla nel minor numero di colpi. In una gara a colpi giocata con vantaggio (handicap) chi ottiene il punteggio netto più basso vince la buca. Una buca è pareggiata quando ciascuna parte imbuca la propria palla nello stesso numero di colpi. Il conto delle buche viene tenuto nel seguente modo: tante buche "up" (nel caso si sia in vantaggio sull'altra squadra/giocatore) o "down" (nel caso si sia in svantaggio rispetto all'altra squadra/giocatore) e tante da giocare. La parità nelle buche vinte tra le parti viene indicata con il termine "square". Una parte si dice "dormie" quando è tante buche "up" quante ne rimangono da giocare (es.: 3 up con 3 buche da giocare è una situazione "dormie"). Vince l'incontro chi si aggiudica il maggior numero di buche. Nel momento in cui alla parte in svantaggio non rimangono abbastanza buche per ottenere almeno la parità (square), l'incontro viene dichiarato concluso (es.: una squadra/giocatore si trova 3 buche "down" sul tee di partenza della buca 17. Mancando soltanto 2 buche al termine del giro convenzionale, la partita si dichiara conclusa con il punteggio di 3/2, cioè 3 up con 2 buche da giocare. Se si fosse trovato invece sul tee di partenza della buca 16, sempre 3 "down", la partita sarebbe stata ancora aperta, in quanto il squadra/giocatore in svantaggio avrebbe avuto ancora la possibilità di vincere le rimanenti buche ed arrivare pari alla buca 18, situazione che avrebbe portato le due parti a giocare una successiva buca di spareggio, ripartendo dalla buca 1).

GARA 4 PALLE/FOUR-BALL E' una partita in cui due giocatori, facendo parte della stessa squadra, scelgono il miglior risultato tra i due che vale per il punteggio.

GIOCO Il gioco del golf consiste nel completare con il minor numero di tiri possibili un percorso di buche, in accordo con le regole del golf.

GOLF CART La macchinina con la quale ci si può spostare sul campo.

GREEN Piazzola di erba rasatissima, dove è posta la buca.

GREEN KEEPER Persona responsabile della manutenzione del campo.

GRIP La parte del bastone che si impugna. Si intende anche il modo di impugnare il bastone.

H

HANDICAP Numero di colpi abbonati ai giocatori al termine di un giro sulle 18 buche. Consente di far giocare alla pari giocatori di diversa abilità

HOOK Palla che parte dritta e termina il suo volo con un'accentuata curva a sinistra.

HOLE Vedi buca.

HOLE IN ONE Buca conclusa con un solo colpo.

L

LEGNI Uno dei tre tipi di bastone da golf. Il nome deriva dal fatto che la testa era in legno, materiale ormai sostituito da varie leghe (acciaio, titanio ecc.). Si differenziano dai ferri per la testa molto più grossa. Hanno dei numeri diversi a seconda della lunghezza della canna e dell'inclinazione della faccia della testa. I numeri più bassi servono per tiri più lunghi. Rispetto ai ferri dello stesso numero coprono distanze più lunghe.

LIE Il punto del terreno dove si trova la palla.

M

MAJOR Sono i quattro tornei più importanti del mondo, che costituiscono il Grande Slam: Masters, Us Open, British Open e PGA Championship.

MARCATORE Colui che è incaricato dal Comitato all'inizio della gara di segnare il punteggio di un concorrente nelle gare a colpi; può essere un compagno di gara, ma non è un arbitro.

MATCH PLAY Formula di gara che assegna la vittoria a chi vince più buche. (Vedi gara a buche).

MEDAL Formula di gara che assegna la vittoria a chi conclude il giro in meno colpi. (Vedi gara a colpi)

METAL-WOOD Legno con la testa costruita in metallo.

O

ONORE Ha l'onore quella squadra/giocatore che ha il diritto di giocare per primo. Dall'area di partenza della buca 1 l'onore viene stabilito dal sorteggio o dal caso. Dalla partenza successiva l'onore spetta a:gare a colpi - alla squadra/giocatore che ha terminato la buca precedente nel minor numero di colpi.gare a buche - alla squadra/giocatore che ha vinto la buca precedente.

OSTACOLO D'ACQUA Ostacolo che rende il gioco più difficile, può essere formato da un braccio di mare, un lago, uno stagno, un fiume o qualsiasi corso d'acqua. Tutto il terreno e l'acqua compresi entro il perimetro ne fanno parte. I paletti o linee gialli delimitano l'ostacolo d'acqua, quelli rossi l'ostacolo d'acqua laterale.

P

PAR Numero teorico di colpi con cui effettuare una buca. Le buche si dividono in Par 3, Par 4 e Par 5, a seconda della lunghezza e della difficoltà. Dalla somma dei singoli Par deriva il Par del campo.

FAIRWAY Parte del tracciato tra il tee e il green con erba rasata.

PARTENZA / TEE DI PARTENZA E' la zona dalla quale si inizia il gioco di una buca. E' un'area rettangolare delimitata frontalmente e lateralmente da 2 indicatori di partenza (normalmente sono palle) e che si estende indietro per la lunghezza di 2 bastoni.

PARTE Si intende il giocatore o la squadra in una gara a buche.

PGA TOUR Il più importante circuito di gare americane aperte ai migliori professionisti e dilettanti del mondo.

PITCH Colpo che fa alzare molto la palla fermandola rapidamente a contatto con la superficie del green. Indica anche il segno lasciato dall'impatto della palla sul green. E' buona educazione, come indica l'etichetta del golf, riparare sempre i pitch sui green con gli appositi "alza-pitch".

PLAY OFF Lo spareggio che si gioca quando due, o più giocatori, concludono un torneo con lo stesso numero di colpi.

PRO-AM Gara a squadre composte da professionisti e dilettanti. La formula più comune prevede squadre formate da un professionista e tre dilettanti. Spesso una PRO-AM prelude un torneo.

PROETTE Così sono chiamate le giocatrici professioniste.

PULL Palla picchiata con la faccia della testa del bastone leggermente chiusa, che parte direttamente a sinistra.

PUTTER Un tipo di bastone da golf, è quello che viene utilizzato sul green per far rotolare la palla.

PUTTING GREEN Luogo dove si pratica il putt.

R

ROOKIE Il debuttante nel tour professionistico.

ROUGH E' il terreno situato intorno al fairway, caratterizzato da erba più alta. Rende il gioco più difficoltoso.

RYDER CUP La più importante sfida del golf. Si gioca ogni due anni tra la rappresentativa degli Stati Uniti e quella dell'Europa.

S

SACCA Dove si mettono i bastoni. Solitamente la porta il caddy.

SAND Bastone che si usa per uscire dai bunker di sabbia.

SCORE Punteggio che si raggiunge al termine delle 18 buche. Lo stesso termine indica anche il foglio di carta sul quale viene segnato il punteggio.

SCRATCH Giocatore con handicap zero.

SEGRETARIO È il responsabile operativo del golf club.

SHOTT Il colpo alla pallina.

SLICEO Palla che parte dritta e termina il sul volo con un'accentuata curva a destra.

S.S.S. (Standard Scratch Score) E' il risultato che un giocatore scratch dovrebbe ottenere su un percorso misurato e viene utilizzato per l'attribuzione e la modifica dell'handicap al termine di ogni gara valida.

STABLEFORD Gare il cui calcolo del punteggio è costituito da punti aggiudicati in relazione ad un punteggio fisso ad ogni buca, come segue:più di un colpo sopra il par o nessun punteggio riportato = 0puntiun colpo sopra il par = 1 puntopar = 2 puntiun colpo sotto il par = 3 punti2 colpi sotto il par = 4 punti3 colpi sotto il par = 5 puntiIl vincitore è il concorrente che totalizza il maggior numero di punti.

STANCE Posizione delle gambe, delle braccia e del corpo davanti alla palla.

SOLHEIM CUP È l'equivalente della Ryder Cup al femminile: sfida tra rappresentative di Stati Uniti ed Europa.

SWEETSPOT Il punto ideale e perfetto d'impatto della faccia della testa del bastone con la palla.

SWING Vedi colpo.

T

TAGLIO La selezione che viene fatta nei tornei dopo le prime due giornate. Solitamente restano in gara i primi 64 giocatori più i pari merito.

TERRENO IN RIPARAZIONE Qualsiasi parte del campo di golf segnata dal Comitato. Comprende anche materiale accatastato da rimuovere o buche scavate dal green-keeper. Normalmente vengono segnati da paletti blu o linee bianche sul terrreno.

TOP Indica quando la palla viene colpita dalla testa del bastone nella parte superiore della sua circonferenza. Si dice anche "palla toppata".

TOP-SPIN Movimento rotatorio in avanti dato alla palla.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php