Live Sicilia

Rossazzurri sconfitti a Cagliari

Nenè, Nenè, Nenè
Ma il Catania non c'è


Articolo letto 602 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Sport
Tre gol di Nenè e una prova maiuscola di tutta la squadra. Il Cagliari batte 3-0 il Catania. La squadra di Giampaolo, oltre alla partita, perde anche la trebisonda finendo in nove per le espulsioni di Martinho e Morimoto. Idolo del Sant'Elia Nené, che dopo aver collezionato un solo gol in 16 giornate, ne confeziona tre in un colpo solo. Da subito il Cagliari attacca. Passano dieci minuti di gioco e Nenè timbra il vantaggio dei sardi: Matri di testa colpisce la traversa ma arriva in corsa il brasiliano che al volo spedisce in rete. A una manciata di minuti dalla mezzora arriva il raddoppio: cross per Nené che beffa Capuano e mette in rete il 2-0. I primi pericoli per Agazzi arrivano al 30', ma prima Morimoto manca lo stop davanti al portiere sardo e poi Gomez conclude di poco fuori.

Nella ripresa Giampaolo decide di lasciare fuori Maxi Lopez (al suo posto Antenucci), mentre Donadoni fa rifiatare Cossu per Lazzari. Piove sul bagnato per il Catania al 9', quando Martinho si vede sventolare il cartellino rosso per una brutta entrata. Il Cagliari gioca sul velluto e al 17' Matri si mangia il 3-0 dopo un bel suggerimento di Nainggolan. Stesso esito, pochi minuti dopo, al termine di un contropiede.  Nené timbra anche il terzo gol con uno stacco di testa su calcio d'angolo. Alla mezz'ora Catania in nove: Morimoto perde la testa e prima allarga il gomito su Ariaudo e poi lo scalcia, inevitabile il rosso.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php