Live Sicilia

volley

Messaggerie, Chillemi resta
Catania ha il suo schiacciatore


Articolo letto 252 volte

Resta il giocatore classe 1999, tra i migliori nella passata stagione.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Freddezza, determinazione, grande cuore. Sono le caratteristiche di Stefano Chillemi che, anche per il Campionato di Serie A Credem Banca 18/19, vestirà la maglia del volley rossazzurro. In casa Messaggerie Bacco Catania arriva dunque un’altra conferma, quella del gioiellino modicano che lo scorso anno si era guadagnato l’attenzione di Monica Cresta, il tecnico Federale della Under 20, che lo aveva voluto al Centro Sportivo di Acquacetosa di Roma per osservarlo insieme ad altri talenti del volley italiano. E Stefano, adesso, è nuovamente pronto a dare il suo contributo alla squadra.

Schiacciatore, classe ’99, finito il campionato Chillemi si è dedicato allo studio e, proprio in questi giorni, ha conseguito la maturità scientifica confermando quello che aveva sempre sostenuto: “Lo studio, anche per chi ha deciso di intraprendere una carriera sportiva è fondamentale”. Adesso lo attendono alcuni giorni di meritata vacanza, in attesa di scegliere il percorso universitario da intraprendere. Intanto commenta così la sua conferma: “Sono contento di questo nuovo anno rossazzurro e spero di potere dare un contributo ancora maggiore alla squadra. Io a 19 anni il mio sogno di serie A l’ho realizzato l’anno scorso, potendo confrontarmi con atleti esperti, i miei compagni e i giocatori delle altre squadre che ho potuto osservare da vicino. Sono certo che tutti abbiamo imparato dagli errori fatti l’anno scorso e siamo pronti a ripartire con il piede giusto. Io voglio ritagliarmi un po’ di spazio, ma sempre con umiltà”.

La sua riconferma, la terza, per Volley Catania, è stata accolta con entusiasmo dal presidente Natale Aiello: “Stefano è la dimostrazione che il nostro obiettivo è anche quello di valorizzare il nostro territorio, dando la possibilità a giovani come lui di apparire su un palco nazionale. L’anno scorso la chiamata della Cresta è stata la dimostrazione che stiamo procedendo bene in questa direzione, e per la prossima stagione abbiamo intenzione di portare avanti questo obiettivo societario”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php