Live Sicilia

calcio e beneficenza

SAMO e SAMOT in campo
Partita benefica al Tc2


Articolo letto 483 volte

Divertimento a scopo benefico nella gara disputata lunedì sera.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Grande divertimento, calcio di buon livello ma soprattutto un obiettivo nobile da raggiungere e da portare avanti. Con questi valori messi sul prato verde del campo del Tc2 del quartiere San Lorenzo, si sono affrontati infermieri, medici, psicologi e assistenti sociali di SAMO e SAMOT, due associazioni che si occupano di curare e sconfiggere le malattie oncologiche oltre che di fornire assistenza alle famiglie dei pazienti. Così, lunedì sera si è giocata una partita di calcio davanti a una discreta cornice di pubblico, che ha potuto assistere all'incontro e ha potuto godersi un divertente 3-3, in un contesto in cui però il risultato, com'è ovvio che fosse, era l'aspetto meno importante. Era decisamente più importante, infatti, sensibilizzare la gente sull'importanza di curare e di sconfiggere le malattie oncologiche terminali, per cui SAMO e SAMOT da anni si impegnano a dare fondo a tutte le proprie energie.

Per la cronaca, per SAMOT sono scesi in campo Acquaviva, Mellace, Licata, Lupo, D'Aiello, Scibona, Tinaglia, Lipari, Giglio, Trizzino e Biondo. Dall'altra parte, SAMO si è schierata sul terreno di gioco del Tc2 con Andrea Gentile, Vela, Mascolo, Ferla, Riccardo Gioiosa, Salvo Gioiosa, Marino, Badami, Alongi, Guccione e Claudio Gentile. Il tutto agli ordini dell'arbitro Consiglio. Da segnalare anche la presenza sugli spalti dei vertici dell'ASP Palermo, il dottor Roberto Garofalo e la dottoressa Grazia di Silvestre, oltre al presidente di SAMOT Mario Lupo e al suo omologo dell'associazione SAMO Luigi Zancla.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php