Live Sicilia

basket - serie a2

Ciani tra Fortitudo e Nazionale:
"Sono contento per le conferme"


Articolo letto 338 volte

Il coach goriziano parla dal ritiro azzurro della Under 20.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Prima la Nazionale, poi il ritorno in full immersion alla Fortitudo Agrigento. Franco Ciani prosegue il suo percorso nello staff azzurro della Under 20, e svela in un'intervista ripresa sul sito ufficiale del club siciliano le sue sensazioni nel lavorare al fianco di grandi professionisti, a caccia dei talenti di domani: "Essere qui è elettrizzante, un raduno di questo tipo ti regala tanto. E’ stata una prima fase di preparazione molto faticosa, soprattutto per i ragazzi. L’assenza di Dalmasson, impegnato con le finali play off, mi ha dato un carico di responsabilità importante. E’ un’esperienza bella e stimolante. Un raduno di questo tipo, sotto il profilo professionale, è molto gratificante. I consigli di una fonte inesauribile come quella di Tanjevic, li porto sempre con me. E’ un bagaglio importante che arricchisce il mio modo di essere e di lavorare, perché di imparare non si smette mai. Ovviamente la Nazionale non è un club, i metodi di allenamento sono differenti, è una gestione totalmente diversa, essere qui rappresenta una fonte di miglioramento".

E poi ovviamente c'è il suo lavoro alla Fortitudo Agrigento, che nel frattempo si sta muovendo sul mercato. In primis c'è da lavorare sul fronte degli italiani, in particolare i giovani, e Ciani ammette di essere abbastanza soddisfatto soprattutto per la permanenza di alcuni pilastri biancazzurri: "Mi dedico alla squadra in tutti i miei minuti liberi. Il cordone ombelicale con Cristian Mayer e Agrigento non si stacca mai. Siamo sempre in contatto. Abbiamo trattenuto i big. Sono molto contento delle riconferme, era un nostro obiettivo. Tutto questo depone in favore del lavoro fatto e del grande desiderio di continuare a far parte di questa squadra. Questo deve renderci orgogliosi. La prima fase del mercato riguarderà le riconferme, appunto, adesso valuteremo altre situazioni. La novità vera è Edoardo Fontana. E’ un ragazzo che seguivamo già lo scorso anno. E’ stato il migliore giovane della serie B, questo non ci ha sorpresi. Abbiamo un pacchetto di esterni che fa della duttilità una grande dote".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php