Live Sicilia

calcio - serie c

Sagramola irrompe sul Trapani:
"Bonometti non è interessato"


Articolo letto 3.579 volte

L'ex direttore generale del Palermo chiarisce la situazione relativa alla cessione dei granata.

VOTA
0/5
0 voti

TRAPANI - Continuano ad aleggiare dubbi sul futuro del calcio a Trapani. Sono già passati un paio di giorni dall'annuncio del disimpegno della famiglia Morace, ovvero la società che ha dato vita ad un vero e proprio miracolo sportivo, partito dalla serie D e giunto ad un passo dalla storica promozione nella massima serie. Non è facile capire quanto tempo ci vorrà prima di vedere un nuovo proprietario per il club granata, ma nelle ultime ore sembra affacciarsi sulla ribalta un volto già noto alle vicende del calcio siciliano ad alti livelli. È quello di Rinaldo Sagramola, l'ex direttore generale del primo Palermo dell'era Zamparini, quello della storica promozione in serie A dopo 32 anni dall'ultima apparizione dei rosanero nel calcio che conta.

Più che altro, però, Sagramola ha voluto porre un freno all'entusiasmo che si è generato inevitabilmente nella piazza di Trapani, dopo le voci relative al presunto interessamento dell'imprenditore Marco Bonometti al club granata, con lo stesso ex dirigente rosanero sempre nel ruolo di direttore generale: "Non c'è nulla di vero in tutto questo - si legge stamani sulla Gazzetta dello Sport - . Attorno al mio nome si è alzato un polverone. L'unica cosa vera è che un amico (Giorgio Perinetti, ndr) mi ha contattato chiedendomi se per caso conoscessi qualcuno che potesse essere interessato a rilevare il Trapani, visto che la proprietà vuole cedere la società. Nel contempo mi sono stati forniti dei dati, troppo pochi per avere un'idea complessiva sulla situazione della società. Per il resto al momento non c'è nulla, non ho avuto alcun contatto con la proprietà".

Allora Sagramola, che esclude categoricamente il coinvolgimento di Bonometti nel presunto affare, svela quel che serve al Trapani per risorgere: "Per prima cosa serve vedere se nella imprenditoria locale c'è chi ha a cuore le sorti del club. Prima di poter contattare qualcuno comunque ho bisogno di avere un quadro più chiaro della situazione societaria. Il bilancio, ad esempio, fotografa il passato ma bisogna vedere come in prospettiva il Trapani potrebbe crescere".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php