Live Sicilia

pallanuoto - serie a1

Catania, ecco il primo colpo
In casa etnea arriva Cuccovillo


Articolo letto 337 volte

Partono le grandi manovre: il neo rossoazzurro arriva per sostituire il partente Danilovic.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - – Nella pallanuoto moderna il mancino rappresenta un ruolo chiave e un arma a disposizione nello scacchiere tattico di ogni squadra. Per questo la dirigenza etnea, dopo aver salutato il partente Damjan Danilovic, è corsa subito ai ripari ingaggiando il nazionale Cuccovillo. Classe 1994 cresciuto nello Stadio del Nuoto di Bari, è approdato già nel 2010 nelle giovanili delle nazionali con le quali vanta un oro europeo U17 e un titolo mondiale U19. Oltre alla squadra campana, ha militato nelle fila della Roma Vis Nova, ex squadra del DS Giuseppe Corsello: “Operazione tutt’altro che semplice quella che porterà Cuccovillo ha vestire la calotta numero 12 della Nuoto Catania, suo numero preferito. Sebbene i contatti siano cominciati a partire dalla salvezza raggiunta da entrambe le squadre, è stato difficile convincere Nicola a lasciare una piazza come Napoli che non voleva la sua partenza, anche se in scadenza, ma soprattutto è stato difficile superare le offerte di molte nostre dirette concorrenti. Non era la nostra unica scelta per quel ruolo, ma lo abbiamo preferito perché incarna alla perfezione il perfetto prototipo dell’attaccante mancino che noi volevamo e che Giuseppe Dato ci ha chiesto. Ovvero un giocatore giovane con doti fisiche e tecniche impressionanti. Ma soprattutto con la fame di vittorie e la voglia di tornare a calcare palcoscenici importanti che ben si sposano con le ambizioni della nostra società”.

Ambizioni che sono state determinanti nella scelta del giocatore barese: “Ho scelto Catania rispetto a tutte le altre squadre che si sono interessate, perché l’ho ritenuta come la società più seria e più solida, soprattutto più di prospettiva che potrebbe garantire a me in prima persona un ottimo campionato. Inoltre ho visto un forte interesse dell’allenatore Dato, del Presidente Torrisi e nel Ds Corsello. La parte sportiva è importante nella carriera di un giocatore, ma lo è anche quella umana, avere fiducia reciproca con chi ti sta intorno è fondamentale per crescere ancora. Sono carico e determinato e spero di raggiungere i play-off con Catania. Sarà il nostro obiettivo stagionale, mentre personalmente spero di vincere la scommessa fatta con il Presidente questa mattina, sulla quale non dirò nulla per scaramanzia”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php