Live Sicilia

calcio - serie c

Trapani, rimonta non riuscita
Il Cosenza sbanca il "Provinciale"


Articolo letto 2.751 volte

Granata sconfitti anche nella gara di ritorno, ancora decisivi Okereke e Tutino.

VOTA
0/5
0 voti

TRAPANI - Si conclude dopo appena un turno anche il playoff del Trapani, che continua a pagare il 'mal di Cosenza' ed esce di scena con abbondante anticipo rispetto alle previsioni e ai pronostici. I silani di mister Braglia fanno fuori dunque un'altra siciliana, visto che al debutto in post-season hanno sconfitto la Sicula Leonzio. Partono forte i granata con la conclusione fuori misuradi Scarsella e la deviazione di Saracco su Polidori, poi Bruccini conclude male nella prima palla gol per i calabresi, prima di impegnare Furlan al 20'. Sono i granata a fare inevitabilmente la partita a causa del 2-1 dell'andata in terra cosentina, di palle gol vere e proprie però non ne arrivano dalle parti del portiere ospite. Anzi al 38' D'Orazio in modo fortuito trova la palla a pochi metri da Furlan, che però non si fa sorprendere. Il portierone del Trapani respinge anche un colpo di testa di Dermaku, in quella che è l'ultima chance in un primo tempo non trascendentale da parte degli uomini di Calori, che lamentano anche un rigore non concesso alla mezz'ora a Murano.

Se possibile il secondo tempo inizia ancora peggio, visto che poco dopo il quarto d'ora di gioco arriva la rete che decide partita e qualificazione: Palumbo perde palla a centrocampo, Okereke parte in contropiede e preferisce il tiro all'assist, indovinando la scelta e battendo Furlan. In precedenza Bastoni aveva sfiorato la rete del vantaggio in maniera fortuita, con un cross divenuto tiro ma ben respinto da Saracco. Ancora il giovane centrocampista granata ci prova in altre due occasioni in seguito al vantaggio ospite, ma è di Polidori la palla gol che fa rammaricare i tifosi giunti al "Provinciale": il numero 10 al 66' impatta di testa su cross di Rizzo, ma la palla esce di pochissimo. La girandola di cambi toglie un po' di ritmo al Trapani, il Cosenza ci prova in contropiede con il nuovo entrato Perez e il solito Tutino, che a un quarto d'ora dalla fine trova il bis: perfetto il cross di Corsi, l'ex Napoli non può sbagliare. Questo gol ha il sapore della condanna definitiva per i granata, che lentamente escono dalla partita e subiscono la contestazione dei tifosi.

TABELLINO

TRAPANI - COSENZA 0-2 (63' Okereke, 77' Tutino)

TRAPANI - Furlan, Fazio (74' Pagliarulo), Drudi, Visconti, Marras, Scarsella (52' Bastoni), Corapi, Palumbo (64' Minelli), Rizzo (73' Dambros), Polidori, Murano (52' Campagnacci). In panchina: Ferrara, Pacini, Silvestri, Steffè, Canino, Aloi, Ferretti. Allenatore Alessandro Calori.

COSENZA - Saracco, Idda, Dermaku, Pascali (13' Camigliano), Corsi, Bruccini, Palmiero (86' Calamai), Mungo (86' Loviso), D'Orazio (86' Ramos), Okereke (71' Perez), Tutino. In panchina: Zommers, Pasqualoni, Boniotti, Trovato, Sueva. Allenatore Piero Braglia.

ARBITRO - Sozza di Seregno

AMMONITI - Saracco.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php