Live Sicilia

basket - serie a2

La Moncada sfiora l'impresa
Bologna vince, serie in Sicilia


Articolo letto 373 volte

Agrigento va vicina al colpaccio al PalaDozza, ma gli uomini di Pozzecco vanno sul 2-0


 

VOTA
0/5
0 voti

BOLOGNA - La Fortitudo Agrigento sfiora l’impresa al PalaDozza, ai bolognesi anche Gara 2. La serie si sposta al PalaMoncada, al termine di una partita bella e combattuta, dall’inizio alla fine. Pepe, ha tenuto sulle spine coach Pozzecco, tentando il “colpaccio” al fil di sirena. La Fortitudo Bologna dopo un avvio timido, vince Gara 2 con il punteggio di 78 a 72. Agrigento parte forte, intensità e ritmo nelle mani degli uomini di coach Ciani che chiudono avanti il primo quarto ma con il prosieguo della partita sono i padroni di casa a crescere e a portarsi fino al +10, Agrigento perde palloni ed i bolognesi a grandi falcate vanno a canestro in contro piede. Nell’ultimo quarto la Moncada torna ad alzare il ritmo, in attacco è soprattutto Pepe a farsi notare, ma i suoi 17 punti non basteranno perché i padroni di casa vincono e si portano due a zero nella serie.

Al termine del secondo atto della sfida del PalaDozza, Franco Ciani ha parlato della strategia messa in atto per provare ad equilibrare una serie sulla carta proibitiva e già pendente dalla parte di Bologna. Ora dovrà essere l'ambiente del PalaMoncada a fare da contraltare già da gara 3: “Non credevamo ai play off e ci siamo arrivati. Abbiamo avuto voglia di giocare a viso aperto contro grandi avversari. Bisognerebbe avere attenzione prima di tacciare dei giudizi sulla volontà e sulla capacità di un gruppo a stare in campo e di giocare e lottare. Questo gruppo ha fatto cose incredibili. Abbiamo meritato di stare avanti per la lucidità tattica, peccato per il leggero calo che abbiamo avuto. Nel terzo periodo di gioco abbiamo compromesso la gara. Il finale di partita ci ha ricordato che siamo vivi, in casa nostra non andiamo per concedere un facile approdo a Bologna. La partita di oggi ha dato chiare indicazioni”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php