Live Sicilia

giro d'italia

Sabato il via da Gerusalemme
Aru sfida Froome e Dumoulin


Articolo letto 447 volte

Scatta l'edizione 101 della corsa rosa, il sardo mette nel mirino il leader del Team Sky.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il 101/o Giro d'Italia proporrà, fin dai primi metri, il testa a testa fra l'olandese Tom Dumoulin, campione in carica, e l'inglese Chris Froome, dominatore di quattro Tour de France (2013, 2015, 2016 e 2017). La principale incognita, in una corsa imperniata mai come quest'anno sulle grandi salite, è rappresentata dalla presenza di uno scalatore come Fabio Aru che, assieme ai colombiani Miguel Angel Lopez ed Esteban Chaves, avrà il compito di scompaginare i piani dei due big. L'incertezza regnerà fin dalle tappe israeliane, perché comunque una corsa a tappe di tre settimane apre scenari fra i più disparati per qualsiasi corridore. La corsa rosa sarà un bel rompicapo, un romanzo da decodificare fra mare e monti, vulcani e città eterne. Solo un atleta, dopo oltre 3.500 km di sforzi, acquisirà il diritto di indossare la maglia rosa nella favolosa cornice dei Fori Imperiali, la sera del 27 maggio. E' questa l'unica certezza nell'antivigilia della grande partenza da Gerusalemme.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,18,sotto-articolo.php