Live Sicilia

calcio - serie c

Trapani gode: suo il derby
Il Catania perde il treno


Articolo letto 2.973 volte

Vittoria meritata al "Massimino" per i granata, che agganciano gli etnei al secondo posto.


CATANIA - Il Trapani passa meritatamente al “Massimino” consegnando la serie B al Lecce e riagguantando il secondo posto al termine di un match che gli uomini di Calori hanno dominato sin dalle prime battute. E non basta la serata di particolare vena del portiere granata Furlan che ha negato più volte la gioia del gol ai padroni di casa. I quasi 19.000 spettatori accorsi speranzosi sugli spalti, hanno incitato sin dalle primissime battute di gioco la squadra di un confusionario Lucarelli ma il Trapani ha subito messo le cose in chiaro, sciorinando bel gioco e manovre ficcanti. Pisseri si esalta su Murano negando il vantaggio agli ospiti.

Nella ripresa, il Catania torna in campo con un piglio meno timoroso ma sono i trapanesi a sbloccare il risultato con Palumbo che, malgrado l’opposizione in prima battuta di uno strepitoso Pisseri, fa centro al secondo tentativo marchiando a fuoco la sua brillante prestazione. Entrano Porcino, Russotto e poi anche Di Grazia, Rizzo e Semenzato ma il derby trova un assoluto protagonista in Jacopo Furlan che nega il pareggio a Manneh prima e Curiale poi mentre la staffilata di Russotto s’infrange beffardamente sul palo. Il Catania, sbilanciato in avanti, rischia più volte di incassare il raddoppio ospite che, malgrado le prodezze di Pisseri ed una rete annullata a Fazio, arriva nel secondo minuto dei cinque di recupero quando Marras, scambia con un compagno, e deposita in fondo al sacco.

Inutile, poi, il gol di Lodi su rigore concesso per fallo di mani in area trapanese di Evacuo che viene anche espulso. Il Trapani vince meritatamente e blinda il secondo posto. Applausi per i granata a fine partita mentre i rossazzurri lasciano il campo a testa bassa. Il primo posto è un miraggio irrangiungibile. Ai play-off il Catania dovrà cambiare registro se vuole aspirare al salto di categoria.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php