Live Sicilia

basket femminile - serie a

La Passalacqua attende Venezia
Formica: "Sappiamo dove colpire"


Articolo letto 292 volte

Le vice-campionesse di Eurocup arrivano a Ragusa, ma il pivot non le teme.

VOTA
0/5
0 voti

RAGUSA - Sale la febbre da semifinale playoff in casa Passalacqua spedizioni Ragusa. Dopo aver superato in scioltezza il primo ostacolo rappresentato dalla Fila di San Martino di Lupari, la formazione biancoverde punta con decisione alla sfida contro la Umana Reyer Venezia. Una delle squadre, quella lagunare, più dotate sul piano della profondità del roster e della qualità delle giocatrici, tra le quali spicca una grande ex come Camilla Little. Tra le altre cose Venezia ha sfiorato il colpaccio anche in Europa, arrivando in finale di EuroCup Women ma perdendo nel doppio confronto con il Galatasaray nonostante l'affermazione nel match di ritorno disputato al Taliercio. Ecco perchè per Ragusa si tratta di un turno molto delicato e difficile, ma il fatto di aver recuperato fisicamente e aver espulso le tossine derivate dal quarto di finale contro San Martino ha consentito a coach Recupido e alle sue giocatrici di fare nel migliore dei modi il punto della situazione fisica, atletica e tattica.

E Alessandra Formica, uno dei pilastri delle biancoverdi, ha parlato della semifinale ai microfoni di Siciliabasket: "Aver avuto quasi dieci giorni a disposizione tra la fine dei Quarti e l’inizio della Semifinale ci ha dato la possibilità di studiare bene le nostre soluzioni, soprattutto abbiamo studiato i punti deboli delle nostre avversarie. Per noi è stata una settimana intensa, siamo pronte per giocare e il nostro obiettivo è tentare il massimo sforzo utile a vincere entrambe le partite del Talierco, o almeno una tra le due. Venezia ha delle giocatrici di riferimento fortissime, noi punteremo sulla nostra aggressività, la Reyer è diversa da San Martino ma proveremo ugualmente a vincerla sulla difesa. Durante l’anno abbiamo capito che l’attacco viene da se e che se sapremo difendere attaccheremo bene. Personalmente è una semifinale che sento molto. Venezia è stata una tappa fondamentale per la mia carriera, soprattutto per quella personale, ma Ragusa adesso è il mio presente, è casa mia, e voglio arrivare in alto con questa società. Questa Semifinale è alla nostra portata e l’obiettivo è solo uno: arrivare in Finale scudetto".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php