Live Sicilia

CALCIO - SERIE B

Palermo, un altro pari
Il Cittadella impone lo 0-0


Articolo letto 5.553 volte

Al 'Tombolato' finisce 0-0. Gara brutta con i rosanero condizionati dagli infortuni di Dawidowicz e Nestorovski.


PALERMO - Le altre corrono, riprendono a correre, mentre i rosa restano al palo. Anche contro il Cittadella non si vedono segni di crescita da parte degli uomini di Tedino che oltre a non vincere in Veneto perdono ulteriori pezzi in vista di un rush finale in cui serviranno tutte le forze possibili. Al ‘Tombolato’ i rosa impattano contro gli uomini di Venturato per 0-0 senza creare chissà quali occasioni da gol e anzi rischiando in più d’una occasione contro i granata. Le cattive notizie per Tedino oltre che dalla classifica, con il Frosinone che vincendo si riporta in seconda posizione solitaria, arriva dall’infermeria che continua a riempirsi con Dawidowicz e Nestorovski che escono malandati dalla trasferta veneta. Contro l’Avellino, in piena emergenza, siamo davvero all’ultima spiaggia per Tedino?

INFORTUNI A RAFFICA Tedino alla luce del forfait di Szyminski delinea un 4-3-3 contro i veneti con l’arretramento di Rispoli e Aleesami nel ruolo di terzini e Struna e Dawidowicz da centrali. In attacco Nestorovski viene supportato non solo da Coronado ma anche dal connazionale Trajkovski. Pronti via però il tecnico rosanero si vede costretto al primo cambio con il difensore polacco di proprietà del Benfica che s’infortuna e chiama in causa il palermitano Accardi. Trajkovski impegna Paleari da calcio di punizione, unico tiro dei siciliani nello specchio della porta veneta nel primo tempo, mentre gli uomini di Venturato si segnalano in due occasioni consecutive con Chiaretti e Bartolomei colpendo prima il palo alla sinistra di Pomini e poi impegnando lo stesso portiere rosanero sempre dallo stesso lato. Prima del 45’ negli spogliatoi ci finisce per un brutto infortunio anche il capitano Nestorovski, Tedino quasi non ci crede e mette in campo La Gumina.

POCO ROSANERO Nella ripresa, con un solo cambio a disposizione, il Palermo prova a pungere in contropiede con il Cittadella che prova a rispondere con una doppia occasione simile a quella del primo tempo ma Pomini si oppone bene. Come se gli infortuni non bastassero per Tedino arrivano anche le ammonizioni che significa squalifiche per la prossima gara con l’Avellino con Gnahorè e Jajalo che non saranno della partita. Lo 0-0 del 90’, il terzo pareggio di fila per i rosa, serve a salire a quota 60 ma non a mantenere il secondo posto. Il Frosinone infatti trova il successo in trasferta proprio contro l’Avellino prossimo avversario dei rosanero e torna secondo in solitaria.

IL TABELLINO

CITTADELLA: 12 Paleari; 19 Pelagatti (Pezzi 15'), 24 Adorni, 13 Varnier, 3 Benedetti; 5 Lora (Schenetti 75'), 4 Iori (cap.), 16 Bartolomei; 10 Chiaretti; 29 Vido, 17 Strizzolo (Kouame 80'), A disp: 1 Alfonso, 6 Scaglia, 18 Arrighini, 20 Pasa, 25 Maniero, 26 Fasolo. All: Roberto Venturato.

PALERMO: 22 Pomini; 3 Rispoli, 6 Struna, 28 Dawidowicz (Accardi 10'), 19 Aleesami; 35 Murawski, 8 Jajalo, 13 Gnahoré (Chochev 83'); 7 Trajkovski, 10 Coronado; 30 Nestorovski (La Gumina 28'). A disp: 1 Maniero, 31 Guddo, 9 Moreo, 14 Rolando, 21 Fiordilino, 23 Fiore 32 Ingegneri. All: Bruno Tedino. 

ARBITRO: Luigi Nasca (Bari).

NOTE - Ammoniti: Jajalo, Chiaretti 11', Struna 46', Gnahorè 55', Coronado 76'.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php