Live Sicilia

beach soccer - eurasia

Domusbet, un'altra sconfitta
Il Golsapoosh si impone 4-3


Articolo letto 309 volte

Gli etnei pagano episodi e condizione atletica non ancora al top.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Peccato perché era sicuramente una vittoria alla portata dei rossazzurri. Peccato perché con una condizione atletica e qualche allenamento in più forse la storia sarebbe stata diversa. Seconda sconfitta ad EurAsia 2018 per la Domusbet Catania Bs che cede il passo ai padroni di casa e detentori del trofeo del Golsapoosh per 4-3. Gara con condizioni atmosferiche mai viste nel beach soccer con pioggia, vento e freddo gelido come teatro di una sfida condita dalla bolgia della Beach Arena di Yazd. Oltre tremila persone a spingere e sfidare le condizioni atmosferiche, con i padroni di casa inizialmente timidi rispetto ad una intraprendente formazione di Panizza. Etnei che passavano anche in vantaggio grazie al rigore procurato e trasformato da Pablito Palmacci. Gara tesa, ma aperta con Spada bravo due volte su fendenti degli iraniani e Catania Bs viv a nelle ripartenze con Mauricinho e Gil. Il Golsa però reagiva, prima trovando il gol del pareggio con Abbas e poi il capitano Mokhtar su tiro libero trovava l’angolo giusto del raddoppio.

Nella ripresa gara molto tattica, appesa ad un filo e decisa dai particolari: la Domusbet Catania non era lucida sotto porta con Mauricinho, Hassan, che sprecava anche un libero importante da ottima posizione, e Gil. Invece sul finire del secondo tempo Shir riusciva a trovare la difesa sguarnita dopo un rilancio di Spada respinto facendo carambolare il pallone in rete per il più due del Golsapoosh. Gara finita? No, perché la Domusbet Catania ad inizio terzo tempo dopo appena trenta secondi con il piazzato di Mauricinho si riportava sotto. Gara epica, molto fisica, con gli iraniani però mai domi e rossazzurri un po’ spreconi. A tre dalla fine il colpo della svolta, con Hamid il portiere del Golsapoosh che tirava fuori dal cilindro il fendente che batteva Spada all’incrocio. Sul 4-2 massimo sforzo di Catania che nonostante tutto riusciva prima, ancora, con Mauricinho a pescare il tris e a pochi secondi dalla fine prima Zurlo e poi una ripartenza tre contro uno sbagliata a sfiorare il pareggio meritato. Finiva con la vittoria degli iraniani e la grande festa della beach arena di Yazd che domani vedrà il match verità per vincere EurAsia 2018 tra Golsapoosh e Lokomotiv Mosca. Per la Domusbet Catania domani la passerella finale contro gli spagnoli del Levante, per cercare di staccare il pass vittoria e rodare sempre di più le gambe per l’Euro Winner Cup e il Campionato.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,21,sotto-articolo.php