Live Sicilia

formula 1

Verstappen replica a Hamilton:
"Mi attacca perchè sono giovane"


Articolo letto 430 volte

Il giovane olandese risponde agli attacchi del campione del mondo dopo il Bahrain.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Max Verstappen replica alle dichiarazioni di Lewis Hamilton. Dopo l'incidente che li ha coinvolti nel Gran Premio del Bahrain di domenica scorsa, il campione del mondo in carica ha attaccato aspramente il modo di guidare del giovane pilota olandese, il quale si è difeso. E nella conferenza stampa che precede la tre giorni del Gran Premio di Cina, l'uomo della Red Bull ha fatto capire di non intendere cambiare il suo stile di guida, che nella sua ancor giovane carriera gli ha già provocato diversi incidenti: "Ero in auto, l'incidente l'ho visto da lì, ma sono le gare. Si può dire quello che si vuole, credo sia stato un normale incidente, nulla di troppo rischioso, purtroppo non è andato bene per me. È semplice dare la colpa al pilota più giovane. Ma perché dovrei cambiare? Ho cercato di superare una macchina, era un rischio calcolato da parte mia, come l'altra volta in Messico in cui è andata bene. Non capisco tutto questo interesse, sono incidenti che capitano in gara".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php