Live Sicilia

calcio - serie d

Messina, continua la scalata
Palazzolo al tappeto 3-1


Articolo letto 638 volte

I peloritani si impongono al termine di una gara vibrante e per lunghi tratti equilibrata.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - Continua la risalita del Messina, che la “Franco Scoglio” batte il Palazzolo con un inequivocabile 3-1. Partita equilibrata ma sotto controllo per i ragazzi di Modica (sempre squalificato) che passano al 13’ con Mascari. Tre minuti dopo ed i gialloverdi pareggiano con Grasso, prima del gol di Rosafio al 36’. All’82’ è il solito Ragosta a chiudere i conti. Solito 4-3-3 per il Messina, a guidare la difesa ci sono Cassaro e Bruno con Lia ed Inzoudine terzini. Migliorini sempre playmaker con capitan Lavrendi e chance per Iudicelli dal primo minuto. In avanti spazio al tridente Mascari, Ragosta e Rosafio. Ospiti pericolosi già all’8’, traversone di Porto dalla destra e botta a colpo sicuro di Furnò che calcia dal dischetto del rigore, grande risposta di Rinaldi. Il Messina la sblocca al primo affondo al minuto numero 13, sfruttando il mal posizionamento della retroguardia gialloverde, bel lancio per Rosafio che serve l’accorrente Mascari, perfetto il tap-in dell’ex Due Torri già decisivo nella gara d’andata con una doppietta che permise ai giallorossi di ribaltare il 2-1 del Palazzolo. Gli ospiti però non sis compongono e già al 17’ raggiungono il gol del pareggio, ancora ottimo spunto di Porto che mette in mezzo per l’accorrente Grasso che fulmina Rinaldi: 1-1. Al 25’ ancora Palazzolo, sempre lo scatenato Porto che salta un difensore peloritano e calcia verso la porta, Rinaldi risponde presente. Al 35’ però il Messina torna in vantaggio, grazie a Rosafio che con un bel diagonale non lascia via di scampo a Ferla. Ultimo brivido di un primo tempo gradevole, ben giocato da entrambe le squadre, dove il Messina ha sfruttato al massimo le occasioni capitate ma ha creato una mole di gioco importante.

La ripresa inizia senza cambi, il 53’ Lavrendi calcia alto da buona posizione. Al 55’ però Facciolo inserisce Cozzolino al posto di Iudicelli. Anastasi risponde con Pelosi al posto di Carpinteri, ma il Messina spinge alla ricerca del terzo gol. Il Messina però spinge sull’acceleratore, Dopo il 65’ bel traversone del solito instancabile Lia dalla destra per Ragosta, colpo di testa strozzato dell’attaccante campano che termina tra le braccia di Ferla. Anastasi getta nella mischia Butera e l’ex Dezai, ma al 77’ arriva il morso letale del “cobra” Ragosta, che con uno splendido pallonetto supera Ferla facendo calare il sipario sul match del “Franco Scoglio”. Il Palazzolo tenta di reagire, Dezai all’85’ innesca Pelosi che tenta il colpo a giro, Rinaldi è attento. Ultimo brivido di una gara che il Messina porta meritatamente a casa, dopo aver sofferto un po’ nel primo tempo ma nella ripresa la squadra di Modica non ha corso quasi mai dei rischi, riuscendo anche a mettere a segno il colpo del meritato 3-1. Nonostante la stagione dei peloritani abbia ormai ben poco da dire, questo Messina è una squadra viva.

TABELLINO

Messina-Palazzolo 3-1

Messina: Rinaldi, Lia, Inzoudine (al 24’ Manetta), Migliorini, Cassaro, Bruno, Rosafio (al 38’ st Bossa), Iudicelli (al 12’ st Cozzolino), Mascari (al 17’ st Stranges), Lavrendi, Ragosta. In panchina: Meo, Barbera, Bucca, Balsamà, Carini. Allenatore: Michele Facciolo.

Palazzolo: Ferla, Boncaldo (al 38’ st Riela), Fichera, Grasso (al 28’ st Dezai), Gorzlewsky, Ricca, Carpinteri (al 14’ Pelosi), Doda, Furnò (al 23’ st Piemonte), Filicetti, Porto. In panchina: Aglianò, Quarto, Raimondi, Mollica, Butera. Allenatore: Giuseppe Anastasi.

Marcatori: al 13’ pt Mascari (M), al 16’ pt Grasso (P), al 36’ pt Rosafio (M), al 37’ st Ragosta (M)

Arbitro: Antonio Acampora di Ercolano.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php