Live Sicilia

parla zamparini

"Spero in sentenza veloce
Ho trattative per il futuro"


Articolo letto 2.343 volte

Parla Maurizio Zamparini il giorno dopo l'udienza per l'istanza di fallimento del club.


PALERMO - C'è ancora attesa sulla decisione del Tribunale di Palermo in merito all'istanza di fallimento per il club rosanero. Il Palermo si dice fiducioso già da ieri sera con un comunicato del presidente Giovanni Giammarva, presente in aula ieri mattina. Proprio all'uscita dal Tribunale, il presidente ha subito chiamato Zamparini per informarlo di quanto avvenuto al Palazzo di Giustizia palermitano.

"Mi hanno raccontato com'è andata l'udienza, da parte della Procura non c'è niente di nuovo – racconta Zamparini al Giornale di Sicilia –. Mi fa piacere che il nostro avvocato abbia detto un udienza dei documenti falsi di Baccaglini che abbiamo in mano e aspettiamo serenamente che finisca questo tormento, il piu presto possibile". Proprio il tema Baccaglini è uno di quelli che ha dato maggiormente fastidio a Zamparini per la deposizione fatta dall'ex iena sulla vicenda: "Il mio ufficio legale sta valutando tutti i documenti e raccolti e riguardo alla trattativa con Baccaglini - prosegue - dopodiché avvieremo l'iniziativa legale nei suoi confronti. Non lo abbiamo querelato per le sue dichiarazioni in Procura, qui si tratta di cose più grosse".

Zamparini adesso spera in una sentenza veloce: "Mi hanno detto tra i 10-15 giorni, ma davvero spero che si risolva il prima possibile. Ho delle operazioni bloccate da mesi e stiamo aspettando solamente questo. Hanno messo in difficoltà il Palermo, mettendo in difficoltà anche a me. Per fortuna, però, io ho quel che serve per portare a termine il campionato senza alcun tipo di problema".

Il presente si chiama Maurizio Zamparini, ma il patron rosa tiene a precisare che è ancora a lavoro per cedere la società: "Aspetto la sentenza perché ho degli interlocutori molto importanti provenienti dal mondo del calcio. Spero di chiudere con loro il prima possibile, in modo da mettere su una squadra in grado di raggiungere l'Europa League nella prossima stagione di serie A. Finito questo procedimento, molto probabilmente vedrete delle novità in società. Intendo sempre tirarmi fuori, c'è un ufficio incaricato in queste trattative, per mettere il Palermo sul mercato".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php