Live Sicilia

basket - serie a2

Trapani inciampa sul più bello
Scafati passa e vola in testa


Articolo letto 344 volte

La Lighthouse non riesce a sconfiggere i campani di Perdichizzi: decisivo il terzo quarto.

VOTA
0/5
0 voti

TRAPANI - La Lighthouse Trapani non riesce a piazzare l'impresa di giornata, e cede il passo alla Givova Scafati nel match disputato al PalaConad al cospetto di una squadra che sta vivendo un grande girone di ritorno. I granata allenati da Ugo Ducarello hanno provato a fare gara alla pari al cospetto della compagine campana allenata da Giovanni Perdichizzi - una vecchia volpe del basket a questi livelli - al termine di una gara in cui le difese hanno prevalso considerando le percentuali d'attacco delle due formazioni. Alla fine, a dare lo strappo decisivo in favore degli ospiti è stato un terzo quarto in cui l'attacco di Scafati ha dato seguito a quanto di buono era già stato fatto nel secondo periodo, e al tempo stesso la difesa campana ha fatto il suo corso, stoppando Jefferson e compagni e portandosi a quella doppia cifra di vantaggio che si è rivelata decisiva. Nell'ultimo quarto la Lighthouse ha provato a rifarsi sotto, ma l'unico effetto che ne è venuto fuori è stato l'avvicinamento nel punteggio, senza avere mai la palla per pareggiare o per effettuare il sorpasso. E alla fine, Trapani perde ancora.

Parte bene Trapani che si porta sul 5-0 con Renzi e Ganeto, dall'altra parte provano a replicare Santiangeli e Ammannato dalla media ma l'inizio dei granata è strepitoso sui due lati del campo: Perry e Jefferson segnano e firmano il parziale di 7-0 che infiamma il pubblico del PalaConad. Scafati risponde con un contro-parziale di 6-0 che riduce lo scarto, poi ancora Jefferson mette cinque punti in fila ai quali rispondono prima Santiangeli e poi Lawrence: così al primo break la Lighthouse è avanti 17-15. In avvio di secondo periodo segnano ancora Perry e Jefferson, ma la Givova replica con Stephens e Crow dopo la tripla di Testa che mantiene due possessi di vantaggio per Trapani. Gli ospiti non demordono e alzano il ritmo offensivo, torna a segnare Stephens prima di un'altra tripla di Crow che vale il primo vantaggio dei campani. Ducarello si affida alla panchina, segna Mollura ma Scafati mantiene il vantaggio grazie a Lawrence e a Romeo, con quest'ultimo che nell'ultimo possesso del match mette la tripla che consente agli ospiti di andare negli spogliatoi sul 35-38.

Come detto, il terzo quarto è quello decisivo per Scafati. La tripla di Ganeto e il jump shot di Ganeto sono gli unici segni di vita dell'attacco trapanese in avvio di periodo, dall'altra parte sono Ammannato e l'ex Spizzichini a fare la voce grossa prima che Lawrence e Santiangeli completino il parziale di 12-2 con cui arriva il primo vantaggio in doppia cifra degli ospiti. Viglianisi ne mette cinque in fila, torna a segnare Mollura ma Scafati è concentrata e allunga ancora con Lawrence e Stephens: 51-61 all'ultimo intervallo, poi Trapani prova a rifarsi sotto. Segnano Renzi da sotto e Viglianisi in lunetta, ma dall'altra parte la Givova non molla e archivia la pratica con Stephens e ancora Spizzichini. È +11 a due minuti dalla fine con il layup di Lawrence, Perry è l'ultimo a mollare ma la sconfitta è inevitabile. "Abbiamo sbagliato la partita da un punto di vista offensivo - dichiara Ugo Ducarello a fine partita - , siamo stati troppo leggeri e poco aggressivi anche grazie alla buona difesa di Scafati. Essere nervosi in attacco non ci ha mai permesso di avere una reazione. Abbiamo forzato tanti tri e, anche difendendo bene, non abbiamo mai avuto l’inerzia del match nelle nostre mani".

TABELLINO

LIGHTHOUSE TRAPANI - GIVOVA SCAFATI 71-75 (17-15, 35-38, 51-61)

TRAPANI - Jefferson 17, Bossi, Renzi 12, Testa 3, Fontana n.e., Guaiana n.e., Ganeto 14 , Mollura 6, Viglianisi 7, Perry 12, Simic.

SCAFATI - Lawrence 17, Crow 6, Trapani n.e., Spizzichini G. 6, Romeo 7, Ammannato 9, Pipitone, Spizzichini S. 4, Stephens 13, Santiangeli 13.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php