Live Sicilia

basket - serie a2

Agrigento riprende il suo volo
Rieti si arrende al PalaMoncada


Articolo letto 388 volte

La Fortitudo gioca una grande partita nonostante le difficoltà e torna in piena zona playoff.

VOTA
0/5
0 voti

PORTO EMPEDOCLE (AGRIGENTO) - La Fortitudo Moncada Agrigento compie la missione che si era imposta all'inizio di questo weekend, e porta a casa una vittoria molto importante nello scontro diretto contro la NPC Rieti. La formazione biancazzurra si è imposta mettendo la partita soprattutto sul piano del ritmo, al cospetto di una formazione con la quale ci si giocava una fetta importante delle chances di andare ai playoff. Nel duello tra l'ottava forza del campionato - quella rietina - e la prima delle escluse dalla post-season - la stessa Fortitudo - gli uomini allenati da Franco Ciani hanno dimostrato di volere fortemente questa vittoria, e già a partire dal primo quarto si è vista una differenza di fame e di ritmo tra le due forze in campo. Ne è venuta fuori una gara in cui Agrigento è stata brava a gestire il vantaggio e soprattutto il ritmo, con ben quattro giocatori in doppia cifra che hanno fatto da contraltare all'unico giocatore andato sopra i dieci punti in casa NPC, ovvero quello Zaid Hearst che rappresentava lo spauracchio per la difesa agrigentina. 32 punti messi a segno dal giocatore americano, ma che non sono valsi il blitz dei laziali.

Come detto, la partita è iniziata alla grande per Agrigento, che con grande ritmo offensivo e aggressività in difesa ha messo alle corde fin dall'inizio gli avversari. Rieti si affidava fin dai primi possessi al solo Hearst, mentre dall'altra parte l'apporto di Evangelisti al tiro e di Cannon nel lavoro sotto le plance era di un certo spessore. Ed ecco che il vantaggio di 15 punti al termine del primo quarto risulterà decisivo per la vittoria della Moncada, che avrà l'unico momento di calo solo nel secondo quarto, con Rieti che cercava di risalire la china ma che doveva fermarsi alle soglie della singola cifra di ritardo. Il solito apporto di Pepe dalla panchina (16 punti ma con due sole triple) era fondamentale per una Fortitudo capace di rialzare i giri del motore al rientro dagli spogliatoi, con qualche energia recuperata e soprattutto seguendo il piano gara imposto da Ciani. Cannon continua ad essere debordante sotto canestro (ennesima doppia doppia da 17 punti e 12 rimbalzi per lui), Williams è il solito professore nella gestione del ritmo e le buone percentuali al tiro pesante fanno il resto. La NPC non riesce a rifarsi sotto e Agrigento ottiene due punti d'oro.

Al termine della sfida vinta al PalaMoncada contro una diretta concorrente per andare ai playoff, Franco Ciani non poteva non essere soddisfatto per il risultato che è maturato. Il coach della Fortitudo Moncada Agrigento ha sottolineato quanto fosse importante e quanto bene potesse fare una partita del genere, dove ci si giocavano grandi chances di andare in post-season. Ed ecco perchè avere la meglio contro una squadra come Rieti, che comunque concentra buona parte dei propri sforzi offensivi sul solo Hearst, può dare una spinta ulteriore sul piano psicologico della convinzione a una squadra giovane e di talento come quella biancazzurra: "Sotto il profilo del morale e della convinzione questa vittoria ci ha fatto bene. Oggi stiamo ritornando sull’assetto tattico completo. Abbiamo avuto minuti di straordinaria concentrazione, alternati a qualche disattenzione. Fortunatamente non abbiamo mai mollato e siamo riusciti a concedere poco. Hearst? Era un giocatore difficilmente marcabile. Williams era uno dei giocatori preposti alla marcatura, ma abbiamo dovuto fare i conti troppo presto con i falli".

TABELLINO

MONCADA AGRIGENTO - NPC RIETI 83-74 (28-13, 43-32, 61-50)

AGRIGENTO - Williams 10, Evangelisti 15, Cannon 17, Ambrosin 9, Zilli 8, Pepe 16, Guariglia 2, Lovisotto 5, Cuffaro 1, Zugno ne.

RIETI - Hearst 32, Tommasini 9, Gigli 6, La Torre 6, Olasewere 8, Casini 4, Carenza 7, Marini, Savoldelli 2, Conti.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php