Live Sicilia

calcio - Serie C

Akragas, pomeriggio da incubo
Sette schiaffi dalla Juve Stabia


Articolo letto 5.160 volte

Passivo umiliante per la formazione di mister Di Napoli in una gara davvero a senso unico.

VOTA
0/5
0 voti

CASTELLAMMARE DI STABIA (NAPOLI) - Sette schiaffi ed una umiliazione senza precedenti. Al "Menti" di Castellammare di Stabia è stata una domenica da incubo per l'Akragas che perde per 7-0 contro la Juve Stabia. Il punto più basso per il Gigante, abbattuto a suon di gol da un avversario entrato in campo con quella fame, grinta e voglia che è mancata ai ragazzi di Lello Di Napoli, adesso sempre più sulla graticola e a rischio esonero.

Partita a senso unico, ma con un inizio che vede un Akragas propositivo in almeno due situazioni: prima con Camarà che perde il tempo giusto dentro l'area, poi con un break non concluso per una posizione di offside di Dammacco. La resistenza agrigentina dura venti minuti, quando Mastalli sblocca il risultato. Sovrapposizione del centrocampista delle vespe che sfrutta la dormita della difesa agrigentina per battere Vono. Passa qualche minuto e Paponi raddoppia, sfruttando una dormita della difesa ospite. Prima dell'intervallo altre due reti della Juve Stabia, ma di pregevole fattura: Strefezza insacca con un tiro a giro all'incrocio dei pali, poi serve Canotto che in area controlla benissimo e con un pallonetto scavalca Vono.

L'Akragas va a riposo con quattro reti sul groppone, ma non è ancora finito il pomeriggio terribile perché Caserta e Pancaro lanciano in campo uno scatenato Simeri. All'attaccante delle vespe bastano quattro minuti per mettere a segno due gol, prima di firmare il tris personale ad un quarto d'ora dalla fine. Nessuna reazione dell'Akragas che va via dalla Campania a testa bassissima, alla quinta sconfitta consecutiva e al decimo ko consecutivo esterno. L'ultimo posto è sempre più desolante per gli agrigentini.

JUVE STABIA-AKRAGAS 7-0
MARCATORI: 21'pt Mastalli, 29'pt Paponi, 39'pt Strefezza, 44'pt Canotto, 9'st Simeri, 12'st Simeri, 31'st Simeri

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani: Nava, Bachini (8'st Redolfi), Allievi, Crialese; Vicente, Viola (8'st Matute), Mastalli (17'st Calò); Canotto, Paponi (8'st Simeri), Strefezza (24'st D'Auria). A disposizione: Pezzella, Dentice, Severini, Gaye, Berardi, Franchini, Sorrentino. Allenatori: Ferrara-Caserta

AKRAGAS (3-5-2): Vono; Mileto, Danese, Ioio (17'st Raucci); Scrugli (1'st Petrucci), Navas (1'st Caternicchia), Sanseverino (1'st Carrotta), Zibert, Pastore; Dammacco, Camarà (17'st Minacori). A disposizione: Lo Monaco, Saitta, Gjuci, Bramati. Allenatore: Di Napoli.

ARBITRO: Nicola Donda di Cormins
AMMONITI: Sanseverino (A)

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php