Live Sicilia

Calcio - Serie C

Lucarelli non si fida della Leonzio:
“Impari affrontarli a casa loro”


Articolo letto 1.248 volte

Il tecnico rossazzurro presenta il derby del “Nobile”, sottolineando come, rispetto ad altre squadre, gli etnei dovranno fare i conti col calore del tifo lentinese.


CATANIA - La vigilia è carica di tensione e buoni auspici. Il Catania chiede strada alla Sicula Leonzio, consapevole delle difficoltà insite nel derby in programma domenica pomeriggio all’ “Angelino Nobile” di Lentini. La formazione avversaria, allenata da Aimo Diana, torna tra le mura amiche dopo circa sei mesi di esilio forzato a causa dei lavori per l'installazione dell'impianto di illuminazione. La riapertura dell'impianto lentinese coincide - guarda caso - col match contro il Catania che sarà scortato da oltre un migliaio di tifosi speranzosi di centrare la nona vittoria esterna della stagione.

“La Sicula Leonzio è tra le migliori squadre affrontate quest'anno tra campionato e Coppa – ha ribadito Cristiano Lucarelli nella conferenza stampa pre gara tenuta a Torre del Grifo – e la prossima sarà probabilmente la partita più impegnativa tra quelle che giocheremo da qui alla fine della regular season. Rispetto ad altre squadre che hanno affrontato i bianconeri in campo neutro noi dovremo farlo davanti ai loro tifosi festanti per il ritorno a casa. Una situazione impari rispetto ad altre squadre (Lecce?) ma non possiamo andare tanto per il sottile. Daremo il massimo per far bene”.

“Russotto è sulla strada del completo recupero – ha aggiunto – ma, al massimo, lo porterò in panchina. Inutile accelerare i tempi rischiando una eventuale ricaduta. Spero di poter disporre di Di Grazia che non è al meglio mentre a centrocampo saranno anche stavolta Lodi e Biagianti i nostri assi nella manica”.

Tutte da valutare e verificare, infine, le condizioni del terreno di gioco dello stadio di Lentini. Alcune foto pubblicate sui social mostrano un terreno gibboso e spelacchiato in più punti ma la dirigenza lentinesi pare stia lavorando alacremente per ridurre al minimo i disagi.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php