Live Sicilia

Calcio - Serie C

Brivido iniziale, poi solo il Trapani
Poker rifilato alla Paganese


Articolo letto 886 volte

Cuppone porta avanti gli azzurrostellati, ma Scarsella ed Evacuo scacciano via i vecchi fantasmi. Nella ripresa Marras e Campagnacci completano l’opera.

VOTA
0/5
0 voti

TRAPANI – Un brivido iniziale, poi il Trapani ha scacciato via i fantasmi rifilando quatto reti alla malcapitata Paganese. Riparte così la squadra di Alessandro Calori che non manca l’appuntamento con i tre punti nonostante la rete di Cuppone al 13’ che rischiava di trasformare una giornata sulla carta semplice in una agonia. E invece il tocco sottomisura di Scarsella al 36’ ed il colpo di testa di Evacuo su corner al 37’ hanno ribaltato il punteggio in un minuto. Un uno-due micidiale dei granata che hanno tagliato le gambe agli azzurrostellati che fino a quel momento avevano cercato di resistere con le unghie e con i denti. Poi Marras al 60’ e nel finale Campagnacci, al primo gol con la maglia del Trapani, hanno completato l’opera per la gioia dei tifosi che sperano ora in un filotto di vittorie per riprendere la corsa verso i primi due posti in classifica.

Tabellino

Trapani-Paganese 4-1

Marcatori: Cuppone 13’, Scarsella 35’, Evacuo 37’, Marras 15’st, Campagnacci 39’st.

TRAPANI: Furlan, Rizzo, Pagliarulo, Drudi, Scarsella (34’st Steffè), Bastoni (41’st Canino), Evacuo (24’st Minelli), Polidori (34’st Campagnacci), Visconti, Marras, Corapi (41’st Girasole). A disposizione: Pacini, Compagno, Fazio, Tornetta. Allenatore: Alessandro Calori

PAGANESE: Galli, Della Corte, Bensaja, Ngamba, Scarpa, Meroni, Cernigoi (38’st Maiorano), Piana, Acampora (26’st Pavan), Tascone (26’st Boggian), Cuppone. A disposizione: Marone, Tazza, Nacci, Bernardini, Dinielli. Allenatore: Massimiliano Favo.

Arbitro: Sig. Marco D’Ascanio di Ancona.

Assistenti: Sig. Felice (Sante Marinenza dell’Aquila) e Sig. Thomas Ruggieri (Pescara).

note - Ammonito Drudi nel Trapani; Recuperi 0'pt-3’st; Corner: 4-1; Spettatori: 3.216

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php